Sono la mamma di un bambino di 3 anni che ha problemi di ipertrofia adenoidea con relativo russamento. Vorrei sapere quanto sia importante fare al bambino l'esame del sonno prima di decidere se sottoporlo all'operazione. Ho consultato due otorinolaringoiatri: il primo mi ha detto, per l'appunto, che prima di operare bisogna capire se il bambino dorme correttamente in quanto durante il sonno a volte va in apnea. Il secondo, durante la visita e dopo una cura a base di mucolitici, ha stabilito che il bambino va operato. Francamente, sono un po' perplessa e vorrei il vostro parere a riguardo.

Con molto piacere rispondo alla domanda inviatami, in quanto molto spesso esistono equivoci sulla gestione di bambini con ipertrofia adenotonsillare. Attualmente non esistono dubbi relativamente alla necessità di effettuare uno studio del respiro nel sonno per discriminare la necessità e l'eventuale tipo d'intervento da effettuare (adenoidectomia o adenotonsillectomia). Sicuramente solo dopo un monitoraggio che consente di discriminare tra la presenza di solo russamento o di eventuali apnee associate si potrà fare un bilancio sulle reali necessità del bambino.

L'utilizzo di eventuali terapie mediche (spray nasali steroidei, ecc.) può determinare un miglioramento solo a breve termine, non certo risolutivo nel caso di apnee; tali terapie sono da noi utilizzate solo in attesa dell'intervento chirurgico e in forme cliniche molto lievi di russamento. Purtroppo i problemi respiratori nel sonno sono sicuramente più comuni di quanto si creda: circa il 10% dei bambini di età compresa tra 3-5 anni della popolazione pediatrica varesina, in uno studio da noi effettuato, presenta russamento o apnee, dati questi rilevati con un monitoraggio domiciliare del sonno su un grande campione di pazienti, e non con un semplice questionario.

Altro su: "Apnea notturna nei bambini"

Sintomi di adenoidi ingrossate nei bambini
I sintomi di adenoidi ingrossate nei bambini sono difficoltà nella respirazione nasale e respirazione prevalentemente con la bocca. Si può fare l'operazione.
Non riesce a respirare dal naso
Ha tolto le adenoidi, ma non riesce a repirare dal naso.
Un apparecchio per il controllo del respiro del neonato
L'apparecchio per il controllo del respiro del neonato purtroppo non assolve l'obbiettivo ovvero non suona quando a volte un bambino presenta un'apnea.