Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Fatica a piegare il ginocchio: menisco discoide

Il menisco discoide è un'affezione congenita che consiste in una alterata forma e dimensione a carico di un menisco.

a cura di: Dott. Antonio Andreacchio (ortopedico)

A mia figlia di 20 mesi è stato diagnosticato un menisco discoide. Hanno detto che è un problema piuttosto frequente nei bambini di questa età e che i sintomi si risolveranno da soli nel giro di qualche mese. È proprio così? A volte la bambina non riesce a piegare l'arto, i muscoli non sembrano essere contratti, ma lamenta dolore al ginocchio quando si cerca di piegarle l'arto. Questi episodi sono sporadici e possono durare qualche minuto o molte ore. Al di fuori di questi momenti la bambina non presenta nessun sintomo né difficoltà di movimento.

Il menisco discoide è un'affezione congenita che consiste in una alterata forma e dimensione a carico di un menisco (più frequentemente quello esterno). I menischi sono delle formazioni anatomiche di materiale cartilagineo a forma di lettera "C" che assolvono la funzione di ammortizzare il carico e che aiutano ad aumentare la congruenza articolare delle ossa che formano il ginocchio (parte distale del femore e prossimale della tibia). Nel menisco discoide, lo dice la parola, il menisco si presenta privo della caratteristica forma a "C" con un buco centrale e lo spessore dello stesso si presenta aumentato.

Tutto ciò comporta un'alterazione della biomeccanica che si estrinseca a livello del ginocchio e si manifesta clinicamente attraverso dolore, impaccio articolare, schiocchi articolari (spesso acusticamente udibili oggettivamente) e, nei casi più gravi, blocchi articolari. L'affezione, una volta sospettata, viene diagnosticata con certezza attraverso l'esecuzione di una Risonanza Magnetica Nucleare (RMN). Il problema viene più frequentemente diagnosticato intorno ai 6-8 anni: mi sembra strano che il problema sia stato diagnosticato a sua figlia che ha solo 20 mesi e ignoro su che base, visto che, all'età della sua bambina, l'esecuzione di una RMN richiede un'anestesia generale. Il menisco discoide comunque, visto che si tratta di un'anomalia congenita, non si risolve spontaneamente.

La terapia è esclusivamente chirurgica e si ottiene attraverso un rimodellamento del menisco per via artroscopica. L'indicazione all'intervento viene posta basandosi, oltre che su una precisa diagnosi strumentale, sull'intensità e la frequenza dei sintomi accusati dal piccolo paziente.

Non vi è l'obbligo di procedere ad un intervento chirurgico quando viene fatta diagnosi di menisco discoide. I genitori vanno comunque resi edotti della possibilità che l'affezione possa manifestarsi con una sintomatologia sempre più invalidante ed in quel momento sarà necessario procedere con la chirurgia che, di solito, è risolutiva e definitiva. Nel caso di Sua figlia consiglio comunque, visto che lei riferisce una sintomatologia dolorosa, un consulto specialistico per meglio chiarire il quadro clinico e definire una diagnosi precisa.

Altro su: "Fatica a piegare il ginocchio: menisco discoide"

Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.