ale Sono la mamma di una bimba di due mesi, alla quale l'ecocardiogramma ha riscontrato un piccolissimo shunt cardiaco sinistro-destra [N.d.R.: il termine "shunt cardiaco" indica, in generale, un passaggio di sangue tra due camere cardiache. Ad esempio, in questo caso, un difetto del setto interatriale (la parete che separa l'atrio destro dall'atrio sinistro) permette il passaggio e il mescolamento di sangue arterioso, proveniente dall'atrio sinistro, con sangue venoso, che viene dall'atrio destro. Il difetto interatriale può essere del tipo "ostium secundum" (il più frequente) quando il difetto è nella parte alta del setto e "ostium primum" quando il difetto è nella parte centrale]. Vorrei sapere di che cosa si tratta, e che problemi può causare alla bambina.

Un piccolo shunt a livello atriale (o forame ovale pervio) è "quasi fisiologico" all'età di due mesi. In linea generale, il setto atriale può completare la sua chiusura anche dopo l'età di un anno. Le consiglio pertanto di non preoccuparsi per il problema ed eventualmente controllare la sua bambina con ecocardiografia ogni 4-6 mesi.

Altro su: "Shunt cardiaco a livello atriale"

Difetto del setto interatriale
Un difetto di chiusura o di formazione di questa valvola è la causa di un difetto permanente del setto atriale nella vita post-natale.
Forame ovale pervio
Il forame ovale pervio è una piccola anomalia cardiaca.
Un difetto del setto interatriale
Il difetto del setto atriale è una della cardiopatie congenite più frequenti. L'intervento viene eseguito, in assenza di sintomi, entro i 2 - 3 anni di età.
Cardiopatia congenita
Il difetto del setto atriale tipo "ostium secundum" è una malformazione cardiaca in genere ben tollerata in età pediatrica.