ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

La scelta del Pediatra: i consigli della American Academy of Pediatrics

"La prima scelta importante che una famiglia deve fare per la salute dei propri figli è proprio la scelta del Pediatra.

"La prima scelta importante che una famiglia deve fare per la salute dei propri figli è proprio la scelta del Pediatra".

Questa è l'opinione della American Academy of Pediatrics, la associazione culturale che rappresenta circa 50 mila Pediatri degli Stati Uniti. A questo proposito e anche per guidare le famiglie ad un corretto comportamento nei controlli di routine e nelle emergenze, la American Academy of Pediatrics ha preparato alcune LINEE GUIDA per i genitori.

Qui riportiamo un libero estratto dei passaggi che ci sembrano più significativi, operando ove possibile un adattamento alla diversa realtà sanitaria italiana e avendo ben presente, comunque, che il differente approccio culturale e il diverso sistema sanitario non consentono fino in fondo di estendere a tutte le nostre scelte le loro indicazioni.
Il primo aspetto, sostanziale, di questa differenza è che la sanità USA è totalmente privata: questo fa sì che l'offerta di servizi sanitari non ha le limitazioni (di fondi e normative) del servizio pubblico, ma anche che qualsiasi prestazione erogata viene retribuita. Il secondo, parallelo al primo, è che i Pediatri USA operano quindi in un regime di concorrenza (come per noi gli avvocati o i commercialisti) e questo porta a differenti criteri di valutazione della qualità del servizio.
Nel leggere quanto segue è quindi opportuno considerare queste differenze.

Cerca il pediatra giusto

Il bambino deve essere affidato ad un esperto della salute dell'infanzia: "tuo figlio ha bisogno di un Pediatra". I Pediatri sono istruiti a trattare i problemi di salute di neonati, bambini, adolescenti e giovani, sia da un punto di vista medico che psicologico.
Il Pediatra è uno Specialista che, dopo il corso di laurea in Medicina, ha frequentato una Scuola di specializzazione di quattro anni, dove ha acquisito particolari conoscenze, soprattutto relative a:

  • crescita e sviluppo fisico
  • nutrizione e benessere fisico
  • vaccinazioni
  • malattie e incidenti
  • comportamento, problemi psicologici e familiari
  • apprendimento e problemi con la scuola
  • prevenzione
  • sessualità, droga e problemi degli adolescenti

Non aspettare una malattia o un bilancio di salute per occuparti della scelta del Pediatria. E' una scelta che va fatta nel cambiare casa o addirittura prima che il bambino nasca. Parla con amici, parenti e colleghi di lavoro e trova il tempo di incontrare uno o più Pediatri, per conoscerli e assicurarti di aver fatto una buona scelta; non è detto che il medico che va bene ad un altro vada bene anche a te.

Nel chiedere parere ad altri, fa' loro queste domande:

  • il tuo Pediatra risponde alle domanda che gli poni?
  • pensi che il tuo bambino abbia un buon rapporto con il medico?
  • il Pediatra ti sembra aggiornato sulle ultime conoscenze mediche?
  • il personale dello studio è gentile e disposto ad aiutarti?
  • come è affrontato il problema delle telefonate?
  • se c'è una emergenza, come viene affrontata?
  • ti capita di aspettare molto prima di avere la visita dal Pediatra?
  • c'è qualcosa del Pediatra o del suo studio che non ti va bene?

Visita lo studio

Una volta raccolta una lista di Pediatri, chiedi un appuntamento per parlare con ciascuno, poni domande, fatti un'idea e fai confronti. Alcuni Pediatri si faranno pagare per il tempo sottratto, altri no: informati prima anche di questo.

In sala d'aspetto chiediti: è pulita? il personale è gentile e disponibile?

Informati con il personale di alcune cose:

  • l'orario di apertura dello studio
  • le tariffe
  • le modalità di pagamento (convenzione con assicurazioni, carte di credito, ecc.).

Preparati a chiedere al Pediatria alcune cose:

  • qual'è il suo background (studi, titoli)?
  • ha altre specializzazioni?
  • come lo puoi trovare dopo l'orario di studio o in caso di emergenza?
  • frequenta qualche ospedale?
  • se hai un problema minore, quando è il momento migliore per chiamare?
  • se il Pediatra non è disponibile, a chi ti puoi rivolgere?
  • il Pediatra è membro della American Academy of Pediatrics e ha la certificazione dell'aggiornamento?
  • c'è qualcosa che il Pediatra deve sapere della tua famiglia?

Queste sono domande esemplificative: chiedi al Pediatra tutto quello che ti sta a cuore. Guarda se ti ascolta e ti presta interesse. Alla fine di tutto, chiediti: "Mi piace e mi fido di questa persona?". Se la risposta è "NO", cercane un altro.

Le visite di controllo in studio

Le visite di controllo sono un punto chiave della prevenzione. Ad ogni visita, il Pediatra esaminerà accuratamente il tuo bambino e avrà la possibilità di:

  • valutare se è ben nutrito
  • metterlo in regola con le vaccinazioni
  • valutare la crescita e lo sviluppo
  • cercare eventuali problemi fisici prima che diventino seri
  • informare la famiglia su come mantenere il figlio in salute e al sicuro
  • rispondere ad ogni eventuale tua domanda.

I bambini richiedono frequenti controlli nei primi 24 mesi di età; dopo i 2 anni, le visite di controllo saranno programmate ad intervalli regolari. Se il tuo bambino ha bisogno di controlli più frequenti il Pediatra ti darà indicazioni in proposito.
Prima della visita preparati scritte le domande che vuoi porre al Pediatra, per non dimenticarle. Ad ogni visita, aggiorna la scheda del bambino e il cartellino delle vaccinazioni; tieni sempre a casa queste informazioni.

Malattie ed incidenti

Tutti i bambini si ammalano una volta o l'altra: quando un bambino è in un gruppo (asilo nido, scuola materna, scuola elementare), è esposto a prendere infezioni da altri bambini. Per questo è normale per un bambino avere parecchie malattie minori, ma talvolta un problema più serio può richiedere l'attenzione del tuo Pediatra.
Se siete in dubbio se portare o no il bambino dal medico, chiamatelo. Anche solo per telefono vi verrà detto se è un problema che richiede una visita.

Chiamare il pediatra di tuo figlio

Chiamalo immediatamente se c'è qualcosa di preoccupante riguardo tuo figlio. Se non sei sicura se chiamare o no, fidati del tuo istinto: tu sei il miglior giudice. Spesso, infatti, i genitori colgono un problema prima che si manifestino sintomi precisi.
Tu devi sempre sentirti libera di telefonare allo studio del Pediatra, o nell'orario normale per i consigli di routine o al di fuori di esso per le urgenze. Renditi conto che il Pediatra potrebbe non essere in grado di darti una risposta telefonica senza aver prima visitato il bambino, ma a volte un sintomo per cui sei preoccupata si traduce in un falso allarme. Tuttavia, non vale la pena di rischiare trascurando una malattia più seria.

Utilizza bene il telefono. Il tuo Pediatra potrà preferire di essere chiamato per domande generali durante l'orario di studio o piuttosto in alcune fasce orarie appositamente dedicate. E' utile organizzarsi prima di chiamarlo. Tieni a portata di mano una penna e della carta per annotare le sue istruzioni e le domande che ti viene in mente di porre. E' facile infatti che tu ti possa dimenticare dei dettagli, specialmente se preoccupata per la salute del figlio.

Prima di chiamare il Pediatra assicurati di poter rispondere ad alcune domande che ti potrà fare:

  • prendi la temperatura del bambino; se ha la febbre, annota la temperatura e l'ora
  • ricorda al medico i problemi del bambino; non presumere che possa ricordare tutto di ogni paziente; un Pediatra visita ogni giorno molti bambini e non è detto che si ricordi se tuo figli ha l'asma, l'epilessia o altro
  • assicurati di dire che farmaci sta prendendo; sia che siano stati prescritti dal medico, sia prodotti da banco
  • tieni a portata di mano il cartellino delle vaccinazioni; può essere importante in caso di ferite che richiedano la vaccinazione antitetanica
  • se possibile, tieni il bambino vicino al telefono quando chiami: un bambino più grande può essere di aiuto nel descrivere dove gli fa male e, così facendo, non devi correre al piano di sopra o in un'altra stanza per descrivere delle macchie o una ferita.

Chiamate di routine e di emergenza

Le chiamate di routine comprendono domande su medicine, su problemi minori o di comportamento, consigli ai genitori. Una semplice tosse o un raffreddore, una leggera diarrea o stipsi, un problema del sonno potrebbero non richiedere immediato aiuto.
Invece, ci sono dei sintomi cui dovete stare attenti e che richiedono una pronta valutazione del Pediatra:

  • vomito e diarrea che durano da più di 24 ore in un bambino di meno di 2 anni
  • una eruzione cutanea, specialmente se accompagnata da febbre
  • una tosse o raffreddore che non passa in 7 giorni o che va peggiorando.

Altri problemi potrebbero diventare seri se non trattati prontamente. Se notate qualcuno dei seguenti sintomi, chiamate per istruzioni il vostro Pediatra:

  • tagli che potrebbero richiedere dei punti
  • zoppicare o impossibilità a muovere un braccio o una gamba
  • dolore o perdita di liquido ad un orecchio
  • dolore acuto allo stomaco o all'addome
  • febbre e vomito insieme
  • qualsiasi febbre in un lattante al di sotto dei 3 mesi
  • rifiuto di mangiare per più di 4 pasti.

Le chiamate di emergenza sono quelle che richiedono l'immediata attenzione del Pediatra. Tuttavia è comunque meglio sapere cosa fare prima ancora che un problema capiti. Leggete qualcosa di informativo su rudimenti di primo soccorso e chiedete istruzioni al vostro Pediatra nel corso di una visita di controllo.
Chiamate il vostro Pediatra immediatamente si si verifica una delle condizioni seguenti:

  • sanguinamento che non si riesce a fermare
  • avvelenamento
  • convulsioni
  • difficoltà a respirare
  • febbre alta
  • traumi importanti con perdita di coscienza
  • colorito grigiastro della pelle
  • sangue nelle urine
  • diarrea prolungata o con sangue nelle feci
  • spossatezza o incapacità a muoversi.

Quando tuo figlio cresce

Il tuo Pediatra può essere una valida risorsa per qualsiasi genere di consigli sulla salute e sulla malattia. Fra l'altro:

  • sport ed esercizio fisico
  • nutrizione
  • troppo magro o troppo grasso
  • problemi emotivi o di comportamento
  • rapporto dei bambini con il divorzio o la morte
  • problemi a scuola
  • conflitti familiari

L'adolescente ha specifici bisogni e richiede particolari consigli:

  • cambiamenti del corpo alla pubertà
  • crescita e igiene
  • mestruazioni
  • abuso di alcool e droga
  • responsabilizzazione
  • controllo delle nascite
  • acne

Vaccinazioni e salute di tuo figlio

Molte malattie adesso possono essere prevenute e i nostri figli richiedono cure migliori. I bambini vanno vaccinati contro la difterite, il tetano, la pertosse, il morbillo, la parotite, la rosolia, la poliomielite, l'epatite B e l'Haemophilus influenzae tipo B. Il tuo Pediatra ti dirà di quali vaccini ha bisogno tuo figlio ad ogni visita di controllo.
I vaccini hanno salvato milioni di bambini da malattie potenzialmente mortali, ma funzionano solo se si rispettano i tempi giusti per i richiami.


AVVISO: le informazioni qui riportate non sostituiscono le cure mediche e i consigli del vostro Pediatra. Ci possono essere variazioni nel trattamento che il vostro Pediatra vi consiglia, basate su dati e circostanze individuali.

1/1/1997

1/1/2000

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La scelta del Pediatra: i consigli della American Academy of Pediatrics"

Gli specialisti di Pediatria On Line
Uno staff di medici qualificati che risponde alle tue domande sui problemi di salute dei bambini. Un "medico in poltrona", pronto ad ascoltarti.
Alimentazione
I consigli del Pediatra su come proporre ai propri bambini dolcetti e merendine fatte in casa.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Consigli per l'alimentazione in gravidanza
La dieta per la mamma in gravidanza. Tutti i consigli per una corretta alimentazione.
Ecografia delle anche nei neonati
L'ecografia delle anche nei neonati è il miglior metodo per diagnosticare la "displasia congenita dell'anca".
Il bambino e l'ambiente
L'inquinamento sta diventando uno dei principali problemi della nostra epoca e causa danni alla nostra salute e all'ambiente.
Dieta di scatenamento
La dieta di scatenamento consiste nel provare una serie di alimenti per individuare quello responsabile dell'allergia.
Non racconta nulla di quello che succede a scuola
Quando le chiedo cosa ha fatto a scuola mi risponde che non sa, non si ricorda. E non ci racconta nulla. I consigli della psicologa.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta