ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Come funziona il test di gravidanza e quando farlo

I test di gravidanza funzionano rilevando l'ormone beta HCG gonadotropina corionica umana nelle urine. Quando farlo e come valutare se è negativo.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

I test di gravidanza attuali si basano su un principio semplice: se è in corso una gravidanza (fin dalle prime settimane di gravidanza, quando l'ovulo fecondato si è impiantato nell'utero), nell'organismo materno comincia ad essere presente un ormone caratteristico, detto HCG o gonadotropina corionica umana, che viene eliminato con le urine. I test, quindi, consistono nella ricerca dell'ormone HCG nelle urine: sono in grado di identificare l'HCG da 8 a 11 giorni dopo l'ovulazione e possono essere usati fin dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni.

Sono facili da usare, molto affidabili e vengono in genere venduti in confezione da due, in modo da poter confermare il risultato dopo tre-quattro giorni dall'effettuazione del primo test. Questo può infatti risultare la prima volta negativo (soprattutto nelle donne che hanno un ciclo mestruale piuttosto lungo o che sono rimaste incinte nella seconda parte del ciclo, e non a metà dello stesso, quando solitamente avviene l'ovulazione), poiché la produzione dell'ormone HCG può ancora essere insufficiente per venire rilevata, anche se il concepimento è in realtà avvenuto.

Di solito il test di gravidanza si compone di strisce reattive su cui sono presenti anticorpi monoclonali che riconoscono la gonadotropina corionica umana: la striscia viene immersa nell'urina del mattino (che in genere è quella che contiene le concentrazioni più elevate dell'ormone) e la risposta viene fornita nel giro al massimo di una decina di minuti. Se si teme di non saper eseguire correttamente il test di gravidanza a casa, ci si può ovviamente rivolgere ad un laboratorio di analisi.

20/8/2000

9/8/2016

I commenti dei lettori

io ho scoperto oggi di essere in dolce attesa :) il mio test i gravidanza mi ha dato incinta dopo il primo giorno di gravidanza

31/03/2012

io ho fatto il test dopo 8 giorni dal concepimento ma mi ha dato negativo =( x sara ancora presto o devo riprovare a farne un altro?

sabrina (SS) 03/09/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Esistono rapporti tra l'asma e la dermatite atopica?
La dermatite atopica è un'affezione infiammatoria della cute che colpisce circa il 10-12% dei bambini di età inferiore ai 7 anni.
Mostrarci nudi
Non ci facciamo problemi a mostrarci nudi davanti a nostra figlia. E' un atteggiamento corretto? I consigli della psicologa.
Spasmi affettivi
Gli spasmi affettivi sono una crisi emotiva: per una causa anche banale, il bambino piange, trattiene il fiato. Quali sono le cause e come comportarsi.
Il ciuccio per un neonato
Il ciuccio può essere di due tipi: a ciliegia (forma rotonda più adatta ai neonati) o anatomico (a forma di goccia). I consigli del Pediatra.
Il tritest
Il tritest è un esame, da fare in gravidanza, per stimare il rischio di avere un figlio affetto da sindrome di Down.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il paracetamolo è sbagliata?
Calma il dolore
Ha una forte azione anti-infiammatoria
Viene ben tollerato a livello gastrointestinale
Puo' essere somministrato durante l'allattamento