ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il tempo dell'infanzia

bambini nell'arte e nella cultura

Il tempo dell'infanzia: l'infanzia abbandonata

Oggi, dalla Costituzione, è considerato un reato contro la vita e l'incolumità individuale. Ma non è sempre stato così. Scopri notizie e curiosità sull'infanzia abbandonata.

a cura di: Dott.ssa Maria Antonietta Filipponio

Il pifferaio di reggimento

Il pifferaio (dettaglio)

Il pifferaio di Manet è un soldato bambino di circa 9 - 10 anni. Probabilmente si trattava di un trovatello, perché solo loro erano inseriti nell'esercito in giovane età, naturalmente in alternativa ad una attività lavorativa.

L'infanzia abbandonata nella letteratura

Non abbiamo più da dar da mangiare ai nostri figliuoli: e non mi regge l'animo di vedermeli morir di fame innanzi agli occhi: oramai io sono risoluto a menarli nel bosco e farveli sperdere...

Una leggenda

Un calzolaio prese la decisione di affidare il suo ultimo nato alla "ruota dei rovatelli" dell'ospedale, pensando in tal modo di poterlo salvare dalla miseria. Ma quando stava per deporre il suo piccolo nella apposita apertura, la trovò già occupata da un altro bambino...

Una notizia

Dal maggio 2002 è attivo a Roma un numero verde che si chiama Salvabebè presso il reparto di neonatologia del Policlinico Umberto I, organizzato dalla Associazione "I diritti civili del 2000" per evitare il dramma dell'abbandono dei neonati.

L'infanzia abbandonata

È notte. Suona una campanella e subito una persona si reca a controllare: nella ruota è stato appena depositato un neonato. Immediatamente la scatola cilindrica viene fatta ruotare all'interno e il bambino viene accolto e registrato. A volte tra le pieghe delle fasce si trovano segni di riconoscimento, come monete, santini, piccoli oggetti di buon augurio.

Lo sapevi che...

Nelle fasce del bambino appena abbandonato si trovava spesso sparso del sale per informare che il neonato era stato già battezzato, mentre l'olio veniva usato per ungere il corpo del bambino più grandicello per farlo passare dalle grate strette della ruota.

Il quiz

Quando furono aperte le ruote dei trovatelli?

5/10/2009

5/10/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ha le piccole labbra attaccate
Mia figlia ha le piccole labbra con molte aderenze, tanto da essere quasi completamente attaccate.
I cereali nell'alimentazione del bambino
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
Il corredino del neonato: in ospedale
Come e quando preparare la valigia con l'indispensabile da portare in ospedale per la mamma e il corredino per il neonato.
Antibiotico e dermatite da pannolino
La terapia antibiotica può determinare problemi intestinali e provocare la dermatite da pannolino.
Briglie amniotiche
Le briglie amniotiche sono causate da una rottura precoce dell’amnios (il sacco amniotico) forse a seguito di traumi.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina C?
Ha un'azione anti-ossidante
Favorisce l'assorbimento del ferro
Serve per produrre una sostanza chiamata collagene
Tutte le risposte sono esatte