ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Neonato che dorme nel lettino

Non esistono controindicazioni a fare dormire un neonato da subito nel lettino. I bimbi hanno necessità di sentirsi "contenuti", e non stare in spazi troppo ampi. Può essere utile l'uso del riduttore.

a cura di: Alessandra Marchi (ostetrica)

Partorirò una bimba tra due mesi e, temendo che nella navicella la neonata possa avere troppo caldo, vista la stagione, secondo lei posso farla dormire fin da subito nel lettino? Magari con un riduttore per ridurre gli spazi? Ho pensato di farla dormire nel lettino durante il giorno e magari metterla nella navicella (vicino a me) per comodità solo la notte. Posso crearle confusione e disturbi nel sonno o va bene anche così?

Per la nanna del neonato nei primi mesi di vita i punti importanti per la sua sicurezza sono:

  • fare dormire il bimbo in posizione supina (a pancia in su)
  • farlo dormire nella stessa stanza dei genitori
  • utilizzare un materasso piuttosto rigido senza cuscino
  • non mettere peluches nel letto

Dunque la risposta alla sua domanda è affermativa: non sussistono controindicazioni a far dormire la neonata nel lettino.

Consideri che i bimbi, nei primi tempi, hanno necessità di sentirsi "contenuti", e non stare in spazi troppo ampi.. Ecco che può essere utile l'utilizzo di un riduttore.

Provi anche a informarsi esistono delle altre soluzioni per la nanna, molto comode se si allatta al seno, consistenti in lettini-penisola da agganciare al lettone (lettini co-sleeping). Così la mamma può allattare senza alzarsi a prendere la bimba.

Le soluzioni sono diverse, ogni famiglia deve trovare quella che meglio si adatta alle rispettive esigenze.

28/3/2013

19/2/2018

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Neonato che dorme nel lettino"

Giovane Madre di Gustave Jacques Hamelin
Una rassegna sull'opera "Giovane madre" di Gustave Jacques Hamelin, in cui una giovane mamma sorveglia il sonno del suo bambino adagiato in una culla.
Il sonno e la culla nella storia
Il nostro percorso nel mondo dell'infanzia tocca altri argomenti importanti e delicati: il sonno e la culla.
Curiosità sulla culla
Alcune curiosità sull'oggetto che accompagna i sogni dei nostri bebè: la culla. Lo sapevi che nell'antica Roma si profumavano le culle? Scopri come.
Curiosità sulla culla e la sua storia
La culla ha accompagnato i nostri sonni e quelli dei nostri bambini. Ecco un approfondimento e alcune curiosità su questo oggetto caro a tutti noi.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Le crisi di collera
Le crisi di collera sono un modo impulsivo col quale il bambino esprime la rabbia. Occorre insegnargli ad esprimere il suo disagio attraverso modi appropriati.
Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.
Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?
Iniziare lo svezzamento a sei mesi o continuare con il solo allattamento al seno? I consigli del Pediatra nutrizionista.
Fotografare un neonato con il flash
Non esiste alcuna ragione per temere effetti negativi da flash di una macchina fotografica.
La parotite
La parotite è una malattia virale, trasmessa mediante le goccioline di saliva. Il periodo di incubazione della malattia è in genere compreso fra 14 e 21 giorni.

Quiz della settimana

Che cos'è un antigene?
Una sostanza che, introdotta in un organismo, induce una risposta immunitaria
Una cellula in grado di fagocitare le particelle estranee all'organismo
Una cellula che produce le proteine necessarie alla difesa dell'organismo
Un sinonimo di anticorpo