ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

L'esperto risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Le mie figlie non mi accolgono con gioia dopo il lavoro

Quando vado a prenderle dai nonni dopo il lavoro, le bimbe sono fredde e non mi accolgono mai con un benvenuto. I consigli della psicologa.

a cura di: Dott. Massimo Sidoti (psicopedagogista della redazione di www.exducere.com)

Ho due bambine di cinque e sei anni che trascorrono la loro giornata all'asilo e a scuola e poi restano dai nonni sino alle 17.30, ora in cui torno a casa dal lavoro. Quando arrivo le bimbe non mi accolgono mai con un benvenuto ma mi ignorano oppure si lamentano perché sono andata a prenderle. Questa situazione è molto frustrante per me che mi scapicollo a casa per poter rimanere più tempo con loro. Come posso interpretare il loro atteggiamento?

È difficile, in base alle sue indicazioni, dire quale possa essere la causa del comportamento delle sue figlie: evidentemente voi stessi ignorate se sia avvenuta qualcosa che abbia determinato un comportamento di indifferenza. Ad ogni modo è certo che occorre molta pazienza ed incoraggiamento per poter superare questa fase. Inoltre, i bambini hanno bisogno di essere liberi di poter scegliere, se devono crescere indipendenti e responsabili. E quando gli diamo la possibilità di operare una scelta di questo tipo, deve essere una scelta autentica. Nessuno può imporre ai propri figli di essere con loro gentili, solidali, socievoli, anzi è la cosa peggiore che si possa fare. Il vero sentimento di accoglienza nasce dall'animo in gran parte dalle loro esperienze positive.

13/6/2003

30/7/2015

I commenti dei lettori

anche mio figlio quando il padre torna dal lavoro,nn lo accoglie,anzi si arrabbia se il papà lo bacia o lo saluta con un abbaraccio........e si attacca a me....nn va neanche a lavarsi le mani con il padre...niente di niente...tutto solo con mammma...lui a quasi 4 anni ed è abbastanza autonomo ma nn ha ancora molta stima di se perchè il papa è molto ansioso e premuroso quindi lo precede spesso anche nei giochi...e io nn sono daccordo in questo

alice (FM) 01/02/2012

anke a me è successo che quando tornavo a casa dal lavoro mio figlio mi ignorava, secondo me la colpa era del nonno che nn dava importanza alla mia figura, anzi quando arrivavo nn faceva altro che far notare quanto era stato bravo con mio figlio e se lo abbracciava invece di invogliare mio figlio verso di me facendogli notare che la mamma era arrivata e che era una cosa bellissima, anke io ne ho sofferto molto e solo il ricordo mi fa tanto male...ora comunque mio figlio ha 10 anni e mi ama tantissimo, ho dovuto faticare però per riconquistarmi ciò che era mio, l'amore di mio figlio.

vinia (BA) 08/04/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Citomegalovirus in gravidanza
Il Citomegalovirus è un virus della famiglia degli Herpes. In gravidanza, il Citomegalovirus può causare parecchi problemi.
Congiuntivite virale
Da cosa è provocata la congiuntivite virale? Le precauzioni per evitare il contagio.
Latte HA o ipoallergenico
Come si può determinare se un neonato ha bisogno di un latte ipoallergenico? I consigli del Pediatra.
Come si raccolgono le urine per l'urinocoltura?
Per avere risultati attendibili nell'esame delle urine è necessario rispettare alcune regole nella raccolta.
Il bambino che morde
Dopo l'anno di età il bambino morde per scoprire quello che lo circonda. Dopo i due-tre anni diventa un modo per esprimere rabbia e intimidire i coetanei.

Quiz della settimana

Con che frequenza compaiono i cosiddetti "dolori di crescita" nei bambini sani?
2-3%
5-10%
10-20%
20-30%