ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Quiz di pediatria

Saresti un ottimo pediatra?
Verificalo giocando con noi!

Le vitamine

Verifica la tua risposta e confrontala con quella dei "tuoi colleghi genitori"! Poi, leggi sotto il commento dei nostri esperti.

Che cosa sono le vitamine?
Particolari tipi di grassi0,0%
Sostanze chimiche essenziali per il funzionamento dell'organismo92,9%
Sostanze che si ritrovano solo negli agrumi0,0%
Sostanze da cui l'organismo ottiene calorie7,1%

Totale risposte: 14. La risposta più corretta è quella evidenziata.

Il commento degli esperti di Pediatria On Line sul quiz: Le vitamine

Le vitamine sono un gruppo vario di sostanze chimiche essenziali per le normali funzioni del nostro organismo, nel quale regolano una serie di reazioni metaboliche. A differenza delle proteine, dei grassi e degli zuccheri che sono necessari in quantità notevoli e forniscono calorie, le vitamine sono necessarie in quantità piccolissime e non apportano calorie.

La maggior parte delle vitamine deve essere introdotta con gli alimenti, in quanto l’organismo non è in grado di sintetizzarle. Alcune vitamine però possono essere prodotte dai batteri che normalmente risiedono nell’intestino oppure possono provenire dalla trasformazione di precursori presenti nell’organismo.

Le vitamine si suddividono in due grandi gruppi: le liposolubili (che cioè si sciolgono in presenza di grassi) come la vitamina A, D, K, E e le idrosolubili (che si sciolgono in presenza di acqua) come la vitamina C e le vitamine del complesso B.





logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"