ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Episodio di insufficienza respiratoria

Ha avuto un episodio di insufficienza respiratoria. Quali accertamenti devo fargli fare?

a cura di: Dott. Renato Sambugaro (allergologo pediatra)

Il mio bimbo di sette anni è un bimbo apparentemente molto sano. E' un po' in sovrappeso (è alto cm 130 e pesa 32 kg.) nonostante faccia due volte alla settimana gli allenamenti di calcio, oltre all'attività motoria a scuola e oltre al fatto che è sempre in movimento (bici, calcio in cortile, ecc.). La cosa che però mi preoccupa è che qualche giorno fa agli allenamenti ha avuto una piccola crisi respiratoria. Stava correndo (giro di campo) e ad un certo punto si è fermato piangendo e dicendo che non riusciva a respirare. La cosa si è risolta nel giro di pochi secondi, facendolo bere e lasciandolo a riposo. Ho collegato questa cosa ad un altro episodio che si è verificato a gennaio durante la visita di medicina sportiva: il medico che lo visitava mi ha chiesto se mi avevano mai ventilato un possibile soffio al cuore. Alla mia risposta negativa, ha fatto un'ulteriore verifica e mi ha detto che era stato un falso allarme. Interpellato il mio pediatra mi ha rassicurata dicendomi che tanti bambini hanno un soffio benigno e che comunque alla prima occasione di visita avrebbe riverificato. Alla luce di questo secondo voi dovrei fare ulteriori accertamenti? Il bimbo non soffre di allergie e non ha avuto mai particolari problemi di salute.

Il quadro descritto sembrerebbe non deporre per un quadro di allergia: la risoluzione in pochi secondi, come segnalato, non fa parte del quadro clinico del asma, mentre sicuramente il sovrappeso del bambino (siamo al 97° centile per l'età di sette anni) può aver inciso nell'episodio verificatosi.

Spesso nell'ambito delle attività sportive capita ai ragazzini di andare oltre il proprio limite o per spirito di emulazione verso i compagni o per eccessiva sollecitazione a fare il massimo da parte degli allenatori. Non dimentichiamoci che praticare sport deve essere un piacere e non una sofferenza fisica.

Comunque in considerazione della segnalazione precedente di un piccolo soffio cardiaco vale la pena di eseguire un elettrocardiogramma, esame semplice e non invasivo, utile per la  tranquillità dei genitori e della società sportiva stessa. Ancor più utile raccomandare al trainer del ragazzo di rispettare i suoi limiti evitando di eccedere negli allenamenti.

Qualora gli episodi dovessero aumentare di intensità e di frequenza e solo in questo caso, si potranno eseguire test allergici. 

15/9/2011

3/1/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento artificiale: come faccio a fargli accettare il biberon?
Consigli per far accettare il biberon in corso di allattamento artificiale.
Incompatibilità da RH in gravidanza
L'identificazione del gruppo sanguigno e del fattore Rh deve essere sempre fatta all'inizio della gravidanza per tutelare la salute fetale.
Le sono usciti due denti permanenti prima che siano caduti quelli da latte
Se un dente permanente erompe prima della caduta del corrispettivo deciduo, si consiglia l'estrazione chirurgica del dente da latte.
I possibili effetti collaterali della vaccinazione contro l'influenza
Raramente si possono osservare effetti collaterali. Nella sede d’iniezione può verificarsi la comparsa di rossore, gonfiore e nelle 48 ore succesive.
Tic nervosi
I tic nervosi compaiono dopo i 6-7 anni di età e la loro evoluzione è molto variabile: possono apparire e scomparire spontaneamente.

Quiz della settimana

Che cosa significa la parola astenia?
Essere privo di forza
Altezza al di sotto della media
Carenza di vitamine
Sonnolenza