ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Lacona

Una delle spiagge più lunghe e meglio attrezzate è quella di Lacona, a sud dell'isola.

a cura di: Stefania Gonzales

Siamo all'Isola d'Elba, la più grande dell'Arcipelago Toscano. Una delle spiagge più lunghe e meglio attrezzate è quella di Lacona, a sud dell'isola. Ed è qui che c'è l'Hotel Giardino, perfetto per chi ha bimbi grandi e piccoli. Per arrivare all'Elba ci si imbarca sul traghetto a Piombino che raggiungete con l'Autostrada A12 per Genova - Livorno uscendo a Rosignano. Di qui proseguite sulla ss Aurelia fino a Venturina-Isola d'Elba e poi proseguire per Piombino. Il traghetto in un'ora porta a Portoferraio (esiste anche un aliscafo che impiega meno tempo, ma costa di più). Le due compagnie di navigazione Toremar e Moby Lines (per prenotazioni online: www.toremar.it e www.mobylines.it) effettuano corse plurigiornaliere tutto l'anno. Il costo del biglietto è variabile e parte da 49.900mila lire della tariffa pex Moby Lines per un'auto con un adulto. Il consiglio: prenotate subito andata e ritorno così non ci pensate più ed evitate le file, consistenti soprattutto in alta stagione. Sui traghetti ci sono i giochi (piscina con palline colorate, tunnel, cubi, eccetera): i più belli sono quelli della Moby Lines. Da Portoferraio si arriva a Lacona in una ventina di minuti. Sbarcati dal traghetto, seguite i cartelli "tutte le direzioni" e poi "Porto Azzurro". Non girate subito al primo bivio per Lacona, ma proseguite per Porto Azzurro/Capoliveri e girate a destra al successivo incrocio.

Dove dormire e mangiare

L'Hotel Giardino si trova a circa metà della strada che costeggia la spiaggia ed è composto da 31 stanze suddivise in un basso caseggiato centrale e in due altre case immerse in un appezzamento di macchia mediterranea di 25mila metri quadrati. Alle spalle la montagna e davanti il mare: il che significa fresco e brezza costante. A parte quando spira vento da sud: allora fa caldo e arrivano le zanzare. Ma sempre meglio di altre località elbane. L'Elba, infatti è bellissima e verdissima, ma calda: forse non come al sud Italia, ma quasi. Perciò con i bambini piccoli andateci a maggio, giugno e i primi di luglio e settembre: il restante periodo è dedicato a chi ha creature già grandicelle, sugli otto/dieci anni. Le camere dell'albergo sono piccole, ma dignitose e soprattutto molto pulite. Nonostante sia solo un due stelle, tutti i giorni è previsto il cambio della biancheria da bagno (vari asciugamani e teli doccia) e due volte alla settimana quella del letto. Alcune hanno il balcone, altre si affacciano direttamente in giardino, c'è quella senza finestra (se soffrite di claustrofobia, specificate alla prenotazione che non volete la stanza "bunker") e quella dove c'è spazio solo per il letto, quella che apre sul terrazzino di un'altra camera e quella che da' sulle scale. In compenso, se chiedete un rimedio alle zanzare, vi sarà fornito il fornelletto e spruzzato lo spray; c'è la televisione (ve lo ricordiamo: è un due stelle) in camera; nella doccia il dispenser con il sapone liquido e, a tavola, gelato a pranzo e cena. Per esigenze particolari, il cuoco prepara piatti su misura, se lo si dice il giorno prima, la spesa viene fatta ad hoc per il vostro bambino. Se avete bisogno di qualsiasi cosa, cercano di accontentarvi. L'albergo è gestito dai Romanò, famiglia di affabili e gentilissime persone che hanno esperienza di bambini. Perciò il ristorante ha una grande vetrata (quest'anno è prevista la ristrutturazione) su una porzione di giardino con scivoli, altalene, casette, torri della Little Tikes e per i più grandi c'è il ping-pong. Mentre un frigorifero in comune è dedicato ai più piccoli: le mamme possono depositare lì tutte le loro mercanzie per pappe e merende. Si mangia in modo semplice, ma onesto, con una triplice scelta di piatti ai pasti e una grande colazione del mattino. Il pesce è buono e fresco: se vi piace approfittatene perché in lista c'è sempre. L'unico neo, il latte della mattina, che è a lunga conservazione.

Un'ultima cosa: se volete provare l'albergo, prenotate per tempo (anche cinque mesi prima) per essere sicuri di trovare posto. Vi diamo le tariffe dell'anno prossimo: 70/125mila lire a persona in mezza pensione, i bambini fino a sei anni 42/70mila lire e fino ai dieci 54/83mila lire. Telefono: 0565.964.059, e-mail: hotelgiardino@elbalink.it. E' aperto dal 25 aprile fino a fine settembre. Attraversata la strada c'è la spiaggia, libera o a pagamento attrezzata con lettini e ombrelloni. La parte piu' affollata, quella in fondo alla spiaggia dove è il "centro" di Lacona (semplicemente un accrocchio di bar e ristoranti perché paese vero e proprio non c'è), ha una specie di laguna blu con acqua alla caviglia caldissima. Ma in tutta la spiaggia, di sabbia (non sempre) bianca, i bambini hanno la classica entrata in acqua per gradi, quindi adatta a tutte le età.

Il "colpo di vita" si fa al giovedì sera quando c'è il mercato, ma se vi piacciono cesti africani e parei, li potete acquistare anche di giorno sulla spiaggia insieme a catenine, e vari altri ammennicoli estivi. Se la giornata è brutta o vi siete stufati della spiaggia, potete andare a Elbaland (Loc. Fonte Murata, bivio Bagnaia, tel. 0335.819.468.0) con giochi, dinosauri e animali veri (cavalli, caprette, struzzi, bellissimi, cinghiali, maiali, pavoni, eccetera) e qualche "reperto" di cultura contadina. E' carino e i bambini si divertono. Ingresso: 10mila lire.

L'alternativa "storico-culturale" sono le residenze napoleoniche, la Palazzina dei Mulini, che sul Canale di Piombino, e Villa San Martino. Recentemente restaurate, andrebbero viste. La Palazzina è in piazza Napoleone (tel. e fax 0565.915.846) e si può visitare dalle 9 alle 19 nei feriali, mentre nei festivi l'orario è allungato alle 20; a settembre, il sabato fino alle 24. Ingresso: 3/6mila lire e 5/10mila lire cumulativo con Villa San Martino. Che è nell'omonima località a 5 chilometri da Portoferraio (tel. 0565.914.688). www.elbalink.it Gli amici consigliano Silvia: ”Ho trascorso sull'isola le vacanze quando Simone aveva appena 1 anno (ora ne ha 4) e sono stata benissimo: e' a misura di bambino, sia per le spiagge, piccole e curate, che per il clima: di mare ma mai troppo caldo o afoso".

8/7/2002

8/7/2002

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si fa l'aerosol nei bambini
L'aerosol nei bambini: cosa fare per eseguire in modo corretto un aerosol nei bambini.
Quale terapia per l'angioma rilevato?
Dalla nascita ha due angiomi di cui il primo, è rilevato e di colore rossastro, sulla schiena. Il trattamento consigliato dal chirurgo.
Quando togliere il ciuccio?
Solitamente il ciuccio viene spontaneamente abbandonato verso i due-tre anni di vita a mano a mano che il piccolo acquista fiducia in se stesso.
Consigli per l'alimentazione in gravidanza
La dieta per la mamma in gravidanza. Tutti i consigli per una corretta alimentazione.
Ecografia delle anche nei neonati
L'ecografia delle anche nei neonati è il miglior metodo per diagnosticare la "displasia congenita dell'anca".

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta