ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Emorroidi in gravidanza

La stitichezza e le emorroidi sono molto diffuse in gravidanza. In termini di prevenzione la strategia migliore consiste nel controllare l'alimentazione e fare movimento.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Le emorroidi sono piccole dilatazioni delle vene dell’ano, che in gravidanza possono comparire o peggiorare con maggiore facilità. Inoltre in questi mesi può comparire la stitichezza, un disturbo spesso associato alla comparsa delle emorroidi, perché costringe a sforzi che finiscono per sfiancare le vene dell’ano.
Possono diventare fastidiose: possono infiammarsi e provocare dolori o bruciori durante l'evacuazione o sanguinare. In questi casi conviene rivolgersi al medico; se invece danno solo un pò di prurito anale e senso di pesantezza, può essere sufficiente adottare qualche precauzione.

Cosa fare?

Per chi ha l’intestino pigro, il primo passo è risolvere questo problema. E’ buona norma poi praticare una attenta pulizia locale, lavandosi con acqua tiepida e sapone a pH acido. Per alleviare il fastidio possono essere prescritte pomate antiemorroidarie.

26/11/2009

15/7/2016

I commenti dei lettori

Esiste un "medicinale" omeopatico chiamato R13 che a me era stato utilissimo alla mia prima gravidanza! Ne venni a conoscenza proprio durante un corso preparto.

myriam (MI) 22/10/2010

Salve a tutti..mi chiamo Rosalia e sono alla nona settimana di gravidanza..tempo indietro soffrivo di stitichezza ma negli ultimi anni il mio intestino si è regolarizzato adesso,alle volte, non riesco neppure a defecare e,quando ci riesco e come se uscisse solo un tappo e sanguino sempre con molto dolore..c e qualche estratto naturale che posso prendere?? ovviamente senz recare danni al piccolo.grazie Rosalia

rosalia (PA) 01/03/2011

Buongiorno, sono alla 15esima settimana e per risolvere il mio problema di forte stitichezza la mia ginecologa mi ha prescritto Ag-Peg,una bustina al giorno. Mi sta aiutando moltissimo!

Ornella (RM) 25/11/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Emorroidi in gravidanza"

Ha le emorroidi
E' normale avere le emorroidi a tredici anni?
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono piccole dilatazioni delle vene che raccolgono il sangue della regione anale e perianale. Frequenti in gravidanza.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Intolleranze alimentari
Le intolleranze alimentari non rispondono ai tradizionali Test Allergici cutanei. Non provocano quasi mai delle reazioni violente ed immediate nell'organismo.
Mio figlio ripete le parolacce
Mio figlio di quasi quattro anni ripete le parolacce ogni volta che le sente. Mi hanno consigliato di fingere indifferenza.
Morso di cane
In caso di bambino morso da un cane, bisogna sapere la sede della morsicatura, la profondità del morso e la taglia del cane.
Beve molto: non avrà il diabete?
Bere molto (si dice polidipsia) rappresenta effettivamente uno dei segni del diabete, ma normalmente non è però l'unico segno.
Infezione da Chlamydia nel neonato
Il neonato può infettarsi al momento della nascita durante il passaggio nel canale da parto.

Quiz della settimana

Nell'asilo di vostro figlio sono stati segnalati numerosi bambini con i pidocchi, tanto che sono stati esposti avvisi a riguardo. Qual e' il miglior modo per evitare che anche il vostro bambino, che al momento sta benissimo, venga contagiato?
Lo portate dal barbiere per tagliarli i capelli molto corti
Lo trattate subito con un prodotto contro i pidocchi
Non lo mandate all'asilo per una settimana
Controllate accuratamente il cuoio capelluto del bambino almeno una volta alla settimana