ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Le hanno prescritto gli occhiali

Le hanno prescritto l'uso degli occhiali per ipermetropia per evitare l'insorgere dello strabismo. I consigli dell'oculista.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Alla mia bambina di due anni è stata prescritto l'uso di lenti per ipermetropia atte ad evitare l'insorgere dello strabismo, in quanto l'oculista ci ha detto che il periodo dai due ai quattro anni è quello più a rischio per il verificarsi di questo difetto, avendo casi di strabismo in famiglia. Le domande sono: concorda con questo modus operandi? Potrà la bambina, tra qualche anno, fare a meno degli occhiali? Questa è la prescrizione per le lenti: od sf +1,50 cil +0.50 asse 95 ; os sf +1.50 cil +0.50 asse 95. Può spiegarmi in termini semplici il significato dei dati scritti su questa ricetta per lenti?

In realtà i dati che mi offre sono insufficienti a comprendere ed a giustificare una correzione ottica a questa età. Il dato in cicloplegia (con le gocce!) (N.d.R.: l'esame in cicloplegia consiste nella instillazione negli occhi del paziente di un farmaco in grado di dilatare la pupilla e di fermare la messa a fuoco naturale dell'occhio) sarebbe più indicativo. In linea di massima la prescrizione corregge una lieve ipermetropia (+1.50 sfera) ed un banale astigmatismo (+0.50) con lente orientata verticalmente (95°). Io non prescrivo quasi mai occhiali così leggeri a questa età per una serie di ragioni:

  • un bambino di due anni ha la capacità di compensare agevolmente il difetto senza indurre una convergenza esagerata;
  • il difetto simmetrico non determina l'occhio pigro;
  • è difficile convincere un bimbo di due anni ad utilizzare lenti di cui non ha gran bisogno ecc.

Esistono però delle ragioni per cui è possibile derogare a questa regola: se esiste un problema di allineamento degli assi visivi; se il difetto in cicloplegia è superiore alle tre diottrie. Come vede temo di averle confuso ancor di più le idee e la soluzione è sentire un secondo parere portando con sé queste mie considerazioni

2/10/2003

2/3/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Le hanno prescritto gli occhiali"

Strabismo divergente
Lo strabismo divergente precoce può dipendere da una precoce deprivazione o riduzione della capacità visiva nell'occhio deviato.
Intervento per lo strabismo
Quanto tempo deve stare in ospedale dopo l'intervento di correzione dello strabismo? I consigli dell'oculista.
Strabismo ad insorgenza improvvisa
Ha avuto due episodi (a distanza di 24 ore) di improvviso strabismo convergente. L'oculista ha parlato di strabismo causato da cefalea.
Soffre di strabismo
Mette un occhio verso l'interno. Può essere allora solo un vezzo e passerà o soffrirà di strabismo? I consigli dell'oculista.
Lo sviluppo della vista nel neonato
Le tappe dello sviluppo della vista nel neonato e nel primo anno di vita.
Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Cos’è la logopedia e che cosa fa?
La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta