ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Siena

Signori in carrozza, si parte con il Trenonatura. Va beh, direte voi, si tratta della solita gita in treno. In realtà è molto di più.

a cura di: Stefania Gonzales

Signori in carrozza, si parte con il Trenonatura. Va beh, direte voi, si tratta della solita gita in treno. In realtà è molto di più. Quello proposto dall'Agenzia per il Turismo Chianciano Terme Valdichiana tutte le domeniche fino alla fine di dicembre è un viaggio nel passato, nella natura e nell'arte a bordo di speciali convogli che hanno fatto la storia dei viaggi su rotaia. Vi potrà capitare di viaggiare su una vecchia locomotiva a vapore come sulla littorina attraverso un percorso immerso nel verde. 
I Treninatura utilizzano una linea turistica dove i normali treni non possono passare, fanno tappa ad Asciano, nelle Crete Senesi, lungo le pendici del Monte Amiata e nel Parco della Valdorcia, per ritornare infine a Siena. Lungo il percorso si può scendere nelle stazioni e raggiungere borghi, castelli e fattorie, gustare spuntini di prodotti tipici, passeggiare per sentieri e visitare musei. A ogni viaggio si possono infatti abbinare (individualmente o aderendo alle iniziative di Treninatura: in questo caso la prenotazione è obbligatoria almeno due giorni prima della partenza) itinerari di trekking, in bici, visite guidate o corsi di pittura. 
Le prossime partenze sono per: castelli e aziende di Montalcino (21 ottobre, Trenogourmet); Murlo e Buonconvento (28 ottobre, Trenobici&Arte); San Giovanni d'Asso e il tartufo (11 e 18 novembre, Trenovapore); San Quirico d'Orcia e l'olio nuovo (8 dicembre, Trenovapore) e Millenniumtreno, treno speciale per l'ultimo dell'anno, 31 dicembre. Le partenze sono alla mattina alle 8.12 o 11.14 dalla stazione di Siena (via Buonconvento) con tragitti inversi nel pomeriggio. In ogni caso sono osservate le coincidenze con i treni in arrivo e in partenza da e per Empoli, Chiusi e Grosseto.

Notizie utili. Uffici delle Apt dei vari paesi, tel. 0577.280.551, 0578.671.122, 0577.775.811, 0578.671.122, o Ferrovia Val D'Orcia, tel. 0577.207.413. Biglietti: 25mila lire (percorso intero) o 15mila lire (percorso ridotto per il tratto Asciano - Monte Antico). 

La gita del 28 ottobre porta a Buonconvento, un paese medievale cinto da mura e con tanto di ponte, ma stranamente non arroccato su un monte, bensì posto in pianura lungo la Cassia, la strada che portava a Roma. 
Aria di Medioevo si respira anche a Murlo, l'altro isolato borgo coinvolto dall'itinerario di Trenobici&Arte. Sorge sul colle che domina il torrente Crevole ed è cinto da mura del XII secolo con porte di accesso originali. Da vedere la medievale Chiesa di San Fortunato con rifacimenti rinascimentali e il Palazzone, struttura medievale rimaneggiata nel Seicento e Settecento. Il borgo è famoso soprattutto per i ritrovamenti archeologici: nella zona di Poggio Civitate sono stati rinvenuti due edifici domestici sovrapposti di epoca etrusca e varie suppellettili conservate nel museo allestito nel Palazzone. A giugno, infine, Murlo torna nel Medioevo con la festa in costume che riporta al periodo in cui il suo territorio ebbe maggior importanza politica e benessere economico. I costumi ed i piatti offerti sono stati ricavati con fedeltà dalle pitture e dai testi d'epoca e a contorno delle sfilate e dei banchetti ci sono spettacoli con personaggi e musiche dell'epoca. 

Dove mangiare e dormire

Nei pressi di Asciano si trova la Tenuta di Monte Sante Marie (tel. e fax 0577.700.020) che dispone di camere e appartamenti da 2 a 6 posti letto ricavati dalla ristrutturazione di abitazioni contadine mantenendo l'originalità dei pavimenti in cotto e i mobili rustici. La tenuta ingloba il borgo omonimo, distrutto e ricostruito più volte nei secoli. Piscina e solarium, tanto verde e postazioni per il barbecue sono a disposizione degli ospiti. Dalla tenuta partono passeggiate da fare a piedi e in mountain bike. E c'è la possibilità di fare un voletto in mongolfiera. I padroni di casa, Stefano Tesi e Daniela Mugelli, organizzano corsi e settimane a tema sulla fotografia, tecniche di affresco, cucina senese e toscana, e week-end culinari. Su prenotazione, si può fare la colazione e la mezza pensione. 
La tenuta è aperta tutto l'anno. Prezzi: da 300mila lire per il fine settimana.

26/8/2002

26/8/2002

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Cos’è la logopedia e che cosa fa?
La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta