Saperne di più

per approfondire insieme

Emorroidi in gravidanza

La stitichezza e le emorroidi sono molto diffuse in gravidanza. In termini di prevenzione la strategia migliore consiste nel controllare l'alimentazione e fare movimento.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Le emorroidi sono piccole dilatazioni delle vene dell’ano, che in gravidanza possono comparire o peggiorare con maggiore facilità. Inoltre in questi mesi può comparire la stitichezza, un disturbo spesso associato alla comparsa delle emorroidi, perché costringe a sforzi che finiscono per sfiancare le vene dell’ano.
Possono diventare fastidiose: possono infiammarsi e provocare dolori o bruciori durante l'evacuazione o sanguinare. In questi casi conviene rivolgersi al medico; se invece danno solo un pò di prurito anale e senso di pesantezza, può essere sufficiente adottare qualche precauzione.

Cosa fare?

Per chi ha l’intestino pigro, il primo passo è risolvere questo problema. E’ buona norma poi praticare una attenta pulizia locale, lavandosi con acqua tiepida e sapone a pH acido. Per alleviare il fastidio possono essere prescritte pomate antiemorroidarie.

Altro su: "Emorroidi in gravidanza"

Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono piccole dilatazioni delle vene che raccolgono il sangue della regione anale e perianale. Frequenti in gravidanza.
Ha le emorroidi
E' normale avere le emorroidi a tredici anni?