Saperne di più

per approfondire insieme

Macchie al viso in gravidanza

A partire dal 3°-4° mese di gravidanza è possibile notare la comparsa di piccole macchie marroni sul viso. Si tratta del "cloasma" o "maschera gravidica".

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

A partire dal 3°-4° mese di gestazione è possibile notare la comparsa di piccole macchie marroni sul viso, soprattutto nelle donne brune, con una carnagione scura. Si tratta del "cloasma" o "maschera gravidica", un disturbo della pelle legato ad un aumento della pigmentazione.

Sono colpiti per lo più gli zigomi, la fronte, il naso, il labbro superiore ed il mento.

L'inestetismo è dovuto al fatto che gli ormoni della gravidanza stimolano i melanociti (le cellule della cute che producono la melanina, quella sostanza che colora la pelle e ci fa abbronzare in estate) a lavorare di più, producendo una maggiore quantità del pigmento.

Per ridurre o evitare il problema occorre esporsi il meno possibile al sole e proteggere la pelle con una crema solare ad alto fattore protettivo. Il sole, infatti, pur non essendo direttamente responsabile della comparsa delle macchie, stimola la produzione della melanina da parte dei melanociti. In ogni caso il disturbo estetico scompare alcuni mesi dopo il parto.