L'esperto risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

La riduzione del liquido amniotico

Quando il liquido amniotico è ridotto ci sono rischi per il bambino e la mamma. È consigliabile ricontrollare la quantità di liquido a distanza di un paio di settimane.

a cura di: Dott. Massimiliano Pellicano (ginecologo)

Le scrivo per chiederle informazioni in merito al liquido amniotico. Desidero sapere, in particolare, quando il liquido amniotico è un po' ridotto, a cosa è dovuto, quali sono i rischi per il bambino e per la mamma. Quali le precauzioni e se si può intervenire preventivamente.

Cara signora, spesso tale reperto è senza particolare significato. Utile tuttavia controllare con l'ecografia attentamente il benessere fetale e l'apparato urinario fetale. È consigliabile ricontrollare la quantità di liquido a distanza di un paio di settimane.