L'esperto risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Si distrae quando fa i compiti

Insegniamo ai nostri figli, fin da piccoli, a trovare un metodo di studio efficace. Ricordando che la collaborazione fra mamma e papà non deve mancare. I consigli della psicologa.

a cura di: Dott.ssa Loredana Piratoni (psicologa)

La nostra bambina ha iniziato a frequentare la primina a 5 anni e sei mesi ma, purtroppo, non riesce a completare i compiti: si distrae, inventa mille scuse, interrompe per poi riprendere dopo mille sollecitazioni. Come comportarsi?

L’attuale strutturazione delle scuole elementari, con almeno tre insegnanti per classe, sta producendo degli effetti devastanti sugli scolari, effetti ancora clamorosamente disconosciuti e sottaciuti: le insegnanti stanno decuplicando le richieste di intervento lamentando nei bambini difficoltà di apprendimento, irrequietezza ecc. I bambini, in pratica, non sono ancora pronti all'alternarsi di tanti adulti e di lezioni così frammentarie e devono spesso ancora sostituire la mamma con un'altra figura: tante maestre li confondono e li disorientano.

Nel caso in questione è evidente che questa bimba manca sia della necessaria motivazione, che di un adeguato metodo di studio: c'è da augurarsi che la causa sia imputabile alla sua pre-maturità scolastica e che quindi il tempo e la crescita siano sufficienti a farle superare questa fase.

Naturalmente, nel frattempo questa bambina non può fare i compiti da sola: mamma o papà si devono sedere a tavolino con lei, darsi un tempo massimo (circa due ore) per lo svolgimento; evitare i premi - cartoni animati ecc. - prima di aver terminato il lavoro, concederli soltanto dopo. Se i compiti non vengono terminati in tempo, chiudere i libri, non dare premi e affidarsi al rimprovero dell'insegnante del giorno dopo. E sperare. Che la bimba trovi la giusta motivazione, che le maestre forniscano un giusto metodo di lavoro, che non si sia tolto per niente un pezzo d'infanzia a questa scolaretta. Auguri!

Altro su: "Si distrae quando fa i compiti"

Un bambino troppo vivace
Nostro figlio è molto vivace e se non riesce a fare qualcosa urla e strepita. I consigli della psicologa.
Non sta fermo un minuto
Con la scuola è un problema: non sta mai fermo, non resta in silenzio, interviene sempre. E' un bambino iperattivo? I consigli della psicologa.
Non sta mai fermo
Non riesce ad applicarsi in niente ed è in continuo movimento cambiando sempre gioco. Non sta fermo neppure quando guarda la TV. I consigli dello psicologo.