Abbiamo un bambino di cinque anni bello sano e vivace, che frequenta contento la scuola materna. Vorremmo un consiglio, una guida ad un uso sano dei cartoni animati.

Un consiglio guida all'uso corretto dei cartoni animati e quindi anche della televisione passa naturalmente da un appello sentito all'uso del buon senso e dell'equilibrio da parte dei genitori e degli educatori in genere. La televisione non deve diventare la "baby-sitter" automatica per parcheggiare il bimbo o per sedare stati di agitazione. La televisione è anche un grande strumento di conoscenza e può essere utilizzato come fonte di informazioni e di stimolo.

Ecco qualche regola di carattere generale:

  • non permettere la visione dei cartoni animati per più di un ora al giorno;
  • la visione dei cartoni animati non deve sostituire il gioco o la passeggiata all'aria aperta;
  • la visione dei cartoni animati non deve condizionare gli orari del pasto e del sonno;
  • meglio la visione durante il pomeriggio piuttosto che la sera per non sovraeccitare i piccoli e disturbarne il sonno;
  • attenzione agli occhi! lo schermo deve essere distante almeno 3 metri;
  • gli educatori devono filtrare i programmi e criticamente selezionare quelli buoni e cattivi;
  • partecipare, se possibile, alla visione per commentare e rispondere alle domande del bambino, soprattutto se vi sono scene emotivamente "forti"
  • evitare cartoni animati violenti o eccitanti per scene ad alta tensione emotiva;
  • evitare che guardi contemporaneamente troppi spot pubblicitari intercalati al cartone animato, perché non sia influenzato da un mondo finto e superficiale, confondendo il mondo reale con quello fittizio e falsamente felice della pubblicità.

Altro su: "Televisione e cartoni animati per i bambini"

La televisione a un bambino piccolo
E' preferibile far vedere una TV per bambini adatta al suo livello di sviluppo, con orari ben scanditi, in compagnia di un adulto.
Il televisore e i bambini
Sarà penalizzato rispetto agli altri bambini per non avere il televisore? I pro e i contro di non avere il televisore in casa.
Tenere il televisore acceso con un neonato
Per limitare l'esposizione elettromagnetica, è opportuno che il neonato stia almeno a 2-3 metri di distanza dallo schermo del televisore.
Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
Il bambino e la televisione
Il bambino e la televisione: un decalogo per un uso corretto della televisione.