In questi giorni mio figlio di 13 mesi ha una congiuntivite con un po' di febbre. Ho sentito parlare di febbre faringo-congiuntivale: di cosa si tratta?

La febbre faringo-congiuntivale è una sindrome ben distinta clinicamente caratterizzata da febbre elevata che di solito dura 4-5 giorni, faringite, congiuntivite, rinite e infiammazione delle ghiandole linfatiche pre-auricolari e cervicali. La congiuntivite non è purulenta, può interessare anche un occhio solo e persiste spesso anche dopo la scomparsa della febbre e degli altri sintomi. Frequentemente sono presenti anche cefalea, malessere generale e debolezza e una discreta sonnolenza segue la fase acuta. Questa sindrome è dovuta ad un tipo particolare di Adenovirus; non esiste alcuna terapia.

L'Adenovirus è ubiquitario in tutto il mondo ed è molto frequente nell'infanzia tanto che quasi tutti gli adulti hanno anticorpi contro i tipi più frequenti.

 

Altro su: "Febbre faringo-congiuntivale"

A quattro mesi ha già fatto tre cicli di antibiotico
Come possiamo aiutarla ad espellere il catarro? Ci sono in commercio gocce per liberare meglio il nasino?
Con la febbre si cresce?
La crescita del bambino in corso di febbre è una credenza delle nonne. Nessuno può misurare una variazione di così piccola entità.
Febbre mediterranea familiare
La febbre mediterranea familiare è una malattia ereditaria tipica di certe popolazioni del Medio Oriente.
Strabismo e febbre
Lo strabismo come conseguenza di episodi febbrili è solitamente dovuto ad una paralisi benigna del sesto nervo oculomotore o nervo abducente.
Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
L'influenza A/H1N1
Perché fa così paura l'influenza da virus A/H1N1? Come viene trasmessa? Ecco alcune informazioni utili.