Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Labbro leporino

Il labbro leporino è una malformazione congenita che consiste in una divisione del labbro superiore (labioschisi) associata o meno ad una mancata saldatura della mascella (palatoschisi).

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Sto cercando informazioni sulla malformazione labbro leporino e palatoschisi. 

Il labbro leporino è una malformazione congenita che consiste in una divisione più o meno accentuata del labbro superiore associata o meno ad una mancata saldatura della mascella, cioè dell’osso del volto in cui sono infissi i denti superiori. E’ dovuto ad una mancata saldatura sulla linea mediana, durante lo sviluppo dell’embrione, di alcune ossa della faccia (il processo nasale mediale e il processo mascellare). Spesso si associa con una mancata saldatura del palato e, più raramente, con quella delle ossa facciali. Si parla perciò di labioschisi (il termine schisi significa scissura, fenditura) quando si ha una fissurazione del labbro superiore e di labio-palatoschisi quando alla labioschisi si combina una palatoschisi, cioè una apertura lungo la linea mediana del palato che consente un’anomala comunicazione tra le cavità orale e nasale.

La labioschisi ha un’incidenza di un caso ogni 1.000 bambini nati vivi; la complicanza clinica più importante è la difficoltà di suzione cui si può sopperire con l’uso di appropriate tettarelle. La palatoschisi, che ha un’incidenza di un caso ogni 2.500 nati vivi, è invece clinicamente più importante poiché può causare, oltre alle difficoltà nella suzione, disturbi del linguaggio, otiti ricorrenti e riduzione dell’udito per inefficienza delle tube di Eustacchio (cioè di quei condotti che mettono in comunicazione la faringe con l’orecchio), problemi nello sviluppo dentario, deformazioni delle ossa mascellari, infezioni delle vie respiratorie. Il trattamento di queste patologie richiede perciò l’intervento di diversi specialisti: logopedisti per i disturbi della fonazione, odontoiatri per la terapia ortodontica, otorinolaringoiatri per i problemi a carico delle orecchie, chirurghi pediatrici per la chirurgia ricostruttiva del labbro e del palato. In particolare il momento dell’intervento chirurgico va valutato caso per caso, in base alle dimensioni e alla forma della schisi, e al grado di deformazione; spesso sono necessari vari interventi chirurgici per una completa correzione.

Altro su: "Labbro leporino"

La sindrome di Pierre-Robin
Vorrei avere consigli per aiutarlo ed informazioni su questa sindrome (cause, terapie, sintomi).
Non muove bene la bocca
Per effetto dell’ipoplasia un angolo della bocca non si abbassa. Si tratta di un’anomalia congenita piuttosto frequente nel neonato.
Linfangioma del labbro
Il linfangioma regredisce spontaneamente con difficoltà, è quindi opportuno valutare l'intervento chirurgico.