Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Lussazione congenita della mandibola

E' nata con una lussazione congenita della mandibola. Cosa mi consigliate di fare? E' consigliabile effettuare delle visite dall'ortodontista o dal pedodontista con intervalli di un anno.

a cura di: Dott. Gabriele Floria (odontoiatra, protesista dentale e specialista in ortognatodonzia)

Sono la mamma di una bimba di cinque mesi che è nata con una lussazione congenita della mandibola. All'ospedale mi dissero che avrei dovuto tenerla sotto controllo, ma non so bene a chi rivolgermi. Attualmente quando apre molto la bocca sento lo scatto della mandibola, ma la piccola non percepisce alcun dolore... Cosa mi consigliate di fare?

Il rumore di "scatto" della mandibola, che in gergo tecnico va sotto il nome di click articolare, è determinato da una incoordinazione del "cuscinetto" che si interpone tra la superficie ossea articolare del cranio ed il condilo (la porzione mandibolare articolante).

In sostanza può succedere che questo cuscinetto, che altro non è che un disco fibrocartilagineo controllato da un piccolo muscolo, non si sposti contemporaneamente al movimento di apertura della bocca e questo generi il tipico rumore.

Si tratta di un segno aspecifico di sofferenza articolare: diciamo che circa l' 80% dei soggetti sani adulti lo presenta saltuariamente, così come può presentarsi nei soggetti in crescita in certi periodi per poi scomparire. E' necessario distinguere il click articolare in apertura da quello in chiusura perché hanno un significato diagnostico molto diverso.

E' consigliabile effettuare delle visite dall'ortodontista o dal pedodontista con intervalli di un anno, per verificare la dinamica articolare, la crescita simmetrica delle due articolazioni, ed è molto probabile una risoluzione spontanea del problema in assenza di altre condizioni patologiche.

Altro su: "Lussazione congenita della mandibola"

Malocclusione: mandibola in fuori
La malocclusione con la mandibola in fuori si chiama terza classe ed è in genere ereditaria, ma è difficile che sia già visibile in un bambino di 15 mesi.
Mascella in fuori
Da un controllo risulta che mio figlio ha la mascella in fuori. Mi hanno parlato di impalcature esterne che però potrebbero risultare inefficaci.