Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Piodermite

Con il termine piodermite si intende una infezione da batteri della pelle. Sono numerosi i tipi di piodermite: si va dalla impetigine al foruncolo e alla erisipela.

a cura di: Dott. Rodolfo Varani (pediatra)

Mia figlia ha contratto all'asilo la piodermite: gradirei avere informazioni sulla malattia e su come curarla.

Con il termine piodermite si intende una infezione da batteri della pelle. Sono numerosi i tipi di piodermite: si va dalla impetigine al foruncolo e alla erisipela. Le piodermiti più comuni nei bambini nell’età della scuola materna sono in gran parte rappresentate dalla impetigine, che con molta probabilità è quella del suo bambino perché per le altre si usano termini più specifici (foruncolo, erisipela ecc.). L'impetigine può essere normale (crostosa) o bollosa. Non è dovuta a dei virus ma a dei batteri (microbi). Nella maggior parte dei casi i microbi in causa sono Streptococchi o Stafilococchi, e qualche volta i due microbi insieme.

Questi microbi così come possono dare infezioni in altre parti del corpo (faringe, orecchio, tonsille) possono darle anche nella pelle. In genere la piodermite è dovuta alla penetrazione di questi microbi in piccolissime aperture della pelle (abrasioni lievi, ferite o punture di insetto), poi lo stesso bambino provvede a diffonderla in altre zone della cute con il grattamento della sede di infezione prima e della pelle sana poi (in cui semina l'infezione).

All’età della scuola materna il bambino non può ancora avere le nozioni di igiene di uno più grandicello. Spesso i microbi provengono dalla secrezione di muco-pus dal naso e con l'abrasione della pelle delle narici si instaura una prima infezione; il bambino si gratta e con le unghie ridiffonde ad altre zone cutanee del volto o del corpo la dermatite.

Altre volte (specie in estate) il bambino viene infettato su piccole abrasioni cutanee (con la sabbia del mare o l'acqua, che possono essere ricchi di microbi) poi con il grattamento diffonde in altre zone del corpo l'infezione. Essendo le piodermiti causate da batteri (come una faringite, una otite, una tonsillite ecc.) sono sensibili agli antibiotici.

La terapia (scelta caso per caso dal medico) in genere è costituita da un antibiotico orale da solo o associato ad uno locale (pomata). Molto attivo localmente è in molti casi la mupirocina. Non deve sembrare esagerato l'uso di un antibiotico in una infezione della pelle (che non dà febbre e non dà grossi problemi), poiché, in alcuni casi di impetigine da Streptococco estesa, può provocare una complicanza nefritica (come una tonsillite febbrile da Streptococco).

Altro su: "Piodermite"

Patereccio o "giradito"
L'evenienza più frequente è quella di una infezione batterica o mista, batteri e Candida albicans.