La mia bimba ha da poco avuto scarlattina e, dopo una settimana dalla fine della cura antibiotica, le sono stati prescritti tampone faringeo ed esami delle urine di controllo. Mi è stato detto che il tampone faringeo si potrebbe anche evitare, mentre l'esame delle urine è molto importante (specialmente per vedere se c'è proteinuria). Ho saputo però che parecchi pediatri non prescrivono affatto questi esami, dicendo che non sono necessari se le urine non assumono colorazione scura. Gradirei conoscere la vostra opinione in proposito.

A seguito di una infezione da Streptococco Beta Emolitico di Gruppo A (infezione che può configurarsi con il quadro noto come Scarlattina o con un quadro di tonsillo-faringite) che è stata diagnosticata correttamente, cioè con Strepto-test rapido (nello studio del Pediatra) oppure con esame colturale dopo tampone faringeo (in laboratorio di analisi) solitamente non si procede con altre indagini. Questo perché la sensibilità di quel batterio all'antibiotico che è stato prescritto è ancora molto elevata quindi, in caso di guarigione senza reliquati, non serve ricontrollare se nella gola del bambino è ancora presente oppure no il batterio in causa.

Allo stesso modo si può rispondere per quanto riguarda l'esame dell'urina: infatti la rara eventualità di una malattia renale (glomerulonefrite acuta post-streptococcica, che si presenta circa una volta ogni 3000 malattie) successiva ad infezione da Streptococco è comunque mitigata dal fatto che questa infiammazione renale è benigna, indipendentemente dalle manifestazioni cliniche.
È importante sapere che l'episodio acuto di glomerulonefrite si autolimita
; l'eventuale presenza di tracce di sangue nell'urina solitamente sparisce entro sei mesi, ma le tracce possono restare anche più a lungo (due anni) senza che questo dato sia indice di malattia cronica a carico del rene stesso. Anche se certi esami del sangue (dosaggio del Complemento) fossero alterati, è frequente la loro normalizzazione in un tempo relativamente breve.

Altro su: "Dopo aver avuto la scarlattina le hanno fatto fare alcuni esami del sangue"

Scarlattina: sintomi e cura
I sintomi della scarlattina nei bambini sono febbre, arrossamento diffuso, faringotonsillite. E' una malattia esantematica causata dallo Streptococco.
Tre volte la scarlattina
E' vero che la scarlattina si può rifare tante volte? Ecco la risposta dell'esperto.
Quarta malattia
Secondo la maggior parte degli studiosi la quarta malattia non è altro che una forma attenuata di scarlattina.
Tampone faringeo a scuola: contro la scarlattina
Perché questo test all'ingresso alla materna? Serve a prevenire la scarlattina e altre infezioni da streptococco.
Le più comuni malattie dell'infanzia
Morbillo, Parotite, Pertosse, Rosolia, Quinta malattia, Scarlattina, Sesta malattia e Varicella.