Desidererei avere informazioni sullo strabismo divergente, eventuali cure e operazioni; l'età della bambina è di 3 anni e mezzo.

Lo strabismo divergente precoce può dipendere da una precoce deprivazione o riduzione della capacità visiva nell'occhio deviato o, più comunemente, essere una manifestazione intermittente, tipicamente caratterizzata da un'intensa fotofobia (il piccolo chiude un occhio in condizioni di forte illuminazione). A volte il genitore riferisce che la perdita d'attenzione sia la causa dello strabismo (day-dreaming: sognare ad occhi aperti).

L'opportunità di un intervento dipende dalla collaborazione binoculare: se il bimbo è prevalentemente dritto si può aspettare, se lo strabismo è piuttosto frequente si deve intervenire. Si tratta di un intervento "tranquillo" ma spesso da ripetere.

Altro su: "Strabismo divergente"

Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Tossina botulinica
Mia figlia soffre di strabismo e ci hanno consigliato la tossina botulinica. Richiede una breve anestesia generale.
Gli occhiali
Le hanno prescritto l'uso degli occhiali per ipermetropia per evitare l'insorgere dello strabismo.
Strabismo e ipermetropia nel bambino
Spesso si riscontra uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. E' per questo che è necessario l'uso degli occhiali.
Strabismo nei primi mesi di vita
Lo strabismo è del tutto normale nei primi mesi di vita, quando il bambino non è ancora in grado di utilizzare contemporaneamente i due occhi.