ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

I sintomi di gravidanza

I primi sintomi di gravidanza sono del tutto simili a quelli premestruali. Il più significativo è l'amenorrea (mancanza delle mestruazioni), insieme a perdite e seno gonfio.

sintomi gravidanzaI sintomi precoci di gravidanza sono diversi e non assolutamente uguali per tutte le donne e sono la risposta del corpo femminile all'impianto dell'embrione nell'utero e alle modificazioni ormonali. I primissimi sintomi di gravidanza sono quelli relativi al seno (1-2 settimane dopo il concepimento), segue la stanchezza (1-6 settimane dopo il concepimento), poi la sensibilità agli odori e la nausea (2-8 settimane dopo il concepimento).

Sintomi fisici di gravidanza

  • mal di testa, vertigini
  • seno gonfio e dolorante, con capezzoli sensibili
  • areola mammaria più scura e grande
  • le vene del seno sono più visibili e i tubercoli di Montgomery (piccoli brufoletti attorno all’areola), si sono ingranditi e potrebbero essere più numerosi
  • stanchezza, sonnolenza (dovrebbe scomparire o attenuarsi attorno alla dodicesima settimana)
  • aumento di sensibilità verso gli odori
  • perdite acquose più o meno bianche
  • dolori addominali, gonfiore
  • mal di schiena
  • nausea
  • stitichezza (gli ormoni prodotti durante la gravidanza fanno rilassare l’intestino che diventa meno efficiente.)
  • poco appetito
  • difficoltà di digestione
  • amenorrea (ciclo saltato)
  • frequenza a urinare piu' spesso (avviene perché il feto che cresce nel tuo utero fa pressione sulla tua vescica)
  • aumento della temperatura (vicino ai 37° C)
  • i crampi possono essere comuni all’inizio della gravidanza (fino a quando l’utero nel secondo trimestre non assume la sua posizione intermedia). Le contrazioni dell’utero avvengono regolarmente, e aumentano con l’attività fisica, l’orgasmo e anche semplici cambiamenti di posizione.
  • leggere perdite rosa al momento dell’impianto (quando l’embrione si attacca alla parete uterina). Questo avviene circa otto dieci giorni dopo l’ovulazione, un pò prima della prevista data di arrivo del ciclo.

Sintomi psicologici di gravidanza

  • scarsa concentrazione
  • cambiamenti d'umore
  • crisi di pianto, malinconia, depressione


E' quindi molto difficile diagnosticare una gravidanza dai primi sintomi, in quanto sono del tutto simili a quelli premestruali. La presenza o non presenza di alcuni rispetto ad altri non è né un segno positivo, né negativo.
Il più significativo è  sicuramente l'amenorrea, la mancanza delle mestruazioni, comune a tutte le gravidanze, anche se ci sono altre cause che producono amenorrea: stress, alimentazione, assestamento del ciclo.
L'unico modo per accertare una gravidanza è il test casalingo; bisogna ricordarsi però che, vista la possibilità di falsi negativi, per maggiore sicurezza, è sempre consigliabile eseguire il test una seconda volta, aspettando magari qualche giorno in più oppure fare analisi del sangue o delle urine eseguite in laboratorio.

13/10/2010

5/10/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

La tosse nei bambini: tosse persistente, tosse di notte, tosse secca. Quali rimedi adottare?
I consigli del Pediatra per la tosse nei bambini, i rimedi naturali in caso di tosse persistente, quando usare un sedativo della tosse.
Pratica tanto sport
A nove anni, si allena quattro volte la settimana. E' importante a questa età praticare più attività sportive non dimenticando mai il divertimento.
Vaccinarsi contro la varicella prima di una gravidanza
E' opportuno che le donne che non hanno avuto la varicella eseguano la vaccinazione prima di intraprendere la gravidanza.
Fatica a piegare il ginocchio: menisco discoide
Il menisco discoide è un'affezione congenita che consiste in una alterata forma e dimensione a carico di un menisco.
Perdite vaginali in età pediatrica
Le perdite vaginali in età pediatrica sono attribuibili a flogosi, di varia entità, a carico della vulva e della vagina.

Quiz della settimana

Quale è la causa più frequente di diarrea in età pediatrica?
Un virus
La salmonella
Un parassita intestinale
Un'intossicazione alimentare