ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Letture in famiglia

l'esperienza dei grandi ci parla

Giorgio Caproni - Per lei

Per lei voglio rime chiare, usuali.

a cura di: Prof.ssa Lucia Varrasi

Per lei voglio rime chiare, usuali: in -are.

Rime magari vietate, ma aperte, ventilate.

Rime coi suoni fini (di mare) dei suoi orecchini.

O che abbiano, coralline, le tinte delle sue collanine.

Rime che a distanza (Annina era così schietta) conservino l'eleganza povera,

ma altrettanto netta. Rime che non siano labili Anche se orecchiabili.

Rime non crepuscolari, ma verdi, elementari.

(G.Caproni, Poesie)

GIORGIO CAPRONI ( 1912-1990 ) nacque a Livorno, ma soggiornò a Genova e a Roma, dove svolse l'attività di insegnante elementare. Si dedicò alla stesura di poesie che raccolse in Finzioni, Il passaggio di Enea, Il seme del piangere, ed altre raccolte. Il suo stile è semplice, musicale; i suoi temi ricorrenti sono la vita e la morte, espressi attraverso metafore quali il viaggio e la frontiera. La breve poesia è dedicata alla madre, Annina, che il poeta ricorda con semplicità e freschezza, non senza una nota polemica contro i poeti "crepuscolari", la cui poesia era caratterizzata da toni dimessi, semplici, da temi intimistici e da sentimenti piccoli e umili.

18/9/2001

18/9/2001

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ha quasi un mese, ma non gli è ancora caduto il moncone ombelicale
La caduta del moncone ombelicale: ad un mese di vita, se non fosse già caduto, va reciso chirurgicamente.
Le sono già comparse le smagliature sul seno
Il seno si è riempito di smagliature ancora rosse, posso fare qualcosa di più efficace? I consigli del dermatologo.
Pro e contro l'asilo nido
La scelta di mandare all'asilo nido bambini anche molto piccoli è un'esigenza "moderna". I consigli del Pediatra.
La donna dopo il parto
Il brusco cambiamento avvenuto dopo il parto porta l'organismo ad una serie di complesse modificazioni.
La pelle del neonato
La pelle del neonato è soggetta ad arrossamenti ed irritazioni a causa dell'estrema fragilità cutanea e del contatto prolungato con fattori irritanti.

Quiz della settimana

Per quanto tempo si può conservare in frigorifero il latte materno, senza perdere nessuna delle sue molteplici proprietà?
meno di 12 ore
non piu di 24 ore
36 ore
oltre le 48 ore