ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Ha iniziato improvvisamente a balbettare

Mio figlio di due anni ha iniziato improvvisamente a balbettare. Noi stiamo facendo finta di niente ma iniziamo a preoccuparci. Come comportarsi.

a cura di: Dott. Massimo Sidoti (psicopedagogista della redazione di www.exducere.com)

Sono una mamma di un bimbo di due anni appena compiuti che improvvisamente ha iniziato a balbettare in modo molto evidente. Premetto che mio figlio ha sviluppato presto ed in modo molto repentino le sue capacità di memoria e linguaggio. Ha iniziato a parlare a 14 mesi, più di 50 vocaboli comprensibili, a 16 mesi contava da solo fino a venti, a 18 mesi verbalizzava frasi di senso compiuto e commenti o riflessioni personali su fatti quotidiani e riportave già correttamente e nei dettagli episodi accaduti fino a tre mesi precedenti, conosce a memoria il testo di 19 libri per bambini, in media 30 parole per pagina e conosce l'alfabeto, riconosce le lettere A B C N O H all'interno di una frase, riconosce forme geometriche come l'ovale, il cerchio, il pentagono, il semicerchio, eccetera... chiamandole con i loro nomi. Insomma, è un bambino sveglio senza che noi ci siamo mai affannati a esigere nulla da lui, semplicemente gli spieghiamo o leggiamo le cose qualche volta e lui ricorda e ripete tutto, oltre che fare una marea di riflessioni personali corrette e talvolta sconvolgenti! Pronuncia le parole in modo praticamente perfetto ed è in grado di sostenere un dialogo articolato. Ha imparato a fare pipì e pupù nel vasino chiamandoci, in una settimana, sotto i nostri occhi increduli, e la notte a volte non bagna già più (ha imparato il tutto circa tre settimane fa). Le persone che lo incontrano e le educatrici del nido sono esterrefatte da tutte queste sue manifestazioni da "bimbo più grande" e a noi non fa che piacere vedere che lui è così sveglio e acuto. Però ora, senza motivo apparente (nulla di nulla è cambiato nella routine) ha iniziato a balbettare in modo molto evidente (almeno una parola per frase e anche con parole già stra-conosciute). Si inceppa proprio e fa uno sforzo enorme per concludere la parola. Noi stiamo facendo finta di niente ma iniziamo a preoccuparci... Come ci dovremmo comportare? PS: a noi andrebbe bene anche se nostro figlio non parlasse ancora, non siamo minimamente interessati ad avere un bimbo prodigio. Solo un bimbo felice!

E' difficile dire quale possa essere la causa del mutamento di vostro figlio. Evidentemente voi stessi ignorate se sia avvenuta qualcosa che l'abbia spaventato o abbia subito uno shock affettivo o emozionale.

Ad ogni modo è certo che esso avrà bisogno di infinita pazienza ed incoraggiamento per poter superare questa fase di ombrosità.

La balbuzia si distingue in balbuzia tonica e balbuzia clonica. La balbuzia tonica non permette di emettere suoni per un certo periodo, la balbuzia clonica è caratterizzata da una ripetizione involontaria, interrotta ed esplosiva di una sillaba, spesso la prima della frase.

Spesso la balbuzia è accompagnata da contrazioni del viso, tic o gesti variabili del viso, della mano, degli arti. Inoltre, occorre dire che fin da piccoli impariamo a costruire i nostri equilibri psicologici.

Ciò può causare facilmente: insicurezza, fragilità, turbamento, che sono del tutto personali nel modo di esprimenrli secondo il proprio carattere ed il contesto ambientale in cui vive. Può capitare quindi che in alcuni bambini si presentino stati di regressione, che scompaiono con il raggiungimento di un nuovo e diverso equilibrio psicologico.
 

21/6/2011

12/8/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ha iniziato improvvisamente a balbettare"

Balbuzie
La balbuzie è un fenomeno molto comune (colpisce il 3% dei bambini), più frequente nei maschietti.
Ha iniziato a balbettare
Ha iniziato a balbettare: è segnale tipico dell'età infantile. I consigli dello psicologo per aiutare il bambino a superare la balbuzia.
Balbuzie in un bambino di quattro anni
A quattro anni non si può parlare di balbuzie, ma piuttosto di disfluenza.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Consigli per l'alimentazione in gravidanza
La dieta per la mamma in gravidanza. Tutti i consigli per una corretta alimentazione.
Ecografia delle anche nei neonati
L'ecografia delle anche nei neonati è il miglior metodo per diagnosticare la "displasia congenita dell'anca".
Il bambino e l'ambiente
L'inquinamento sta diventando uno dei principali problemi della nostra epoca e causa danni alla nostra salute e all'ambiente.
Dieta di scatenamento
La dieta di scatenamento consiste nel provare una serie di alimenti per individuare quello responsabile dell'allergia.
Non racconta nulla di quello che succede a scuola
Quando le chiedo cosa ha fatto a scuola mi risponde che non sa, non si ricorda. E non ci racconta nulla. I consigli della psicologa.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta