ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Prevenire le otiti con un chewing-gum?

Da uno studio eseguito da medici finlandesi, l'uso del chewing-gum, favorendo il riflesso della deglutizione e di conseguenza l'apertura delle tube di Eustacchio, può prevenire le otiti.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Mio figlio di 21 mesi nella passata stagione ha sofferto di frequenti otiti acute che abbiamo curato con l'uso massiccio di antibiotici. E' possibile che questo genere di disagi si prevengano anche rafforzando l'apparato uditivo masticando un chewing gum? E se si, di che tipo per non incorrere nei problemi conseguenti alle carie dentali?

L’uso del chewing-gum, favorendo il riflesso della deglutizione e di conseguenza l’apertura delle tube di Eustacchio, può presumibilmente prevenire le otiti poiché favorisce in questo modo il drenaggio delle secrezioni dall’orecchio medio. Lo zucchero contenuto nei chewing-gum può però controbilanciare questo effetto positivo perché favorisce la crescita di batteri. Tuttavia non tutte le gomme americane sono uguali: esiste almeno uno studio nella letteratura medica che dimostra come l’uso regolare di un chewing-gum contenente lo xilitolo come dolcificante previene quasi del 50% l’incidenza di otiti.

Lo studio, eseguito da medici finlandesi, ha messo a confronto 306 bambini, di età compresa tra i due e i cinque anni, con problemi di otiti ricorrenti dividendoli in due gruppi: al primo venivano date gomme americane contenenti zucchero e al secondo chewing-gum con xilitolo (nella quantità di 8,4 grammi al giorno). Le gomme americane venivano distribuite 5 volte al dì, dopo tutti i pasti e i vari snacks, in numero di due pezzi per volta. Lo studio, che è durato due mesi, ha dimostrato come i bambini che masticavano chewing-gum con xilitolo presentavano quasi il 50% di otiti in meno (il 12% contro il 21%). Due bambini del gruppo che aveva assunto lo xilitolo manifestarono diarrea, un ben conosciuto effetto collaterale di molti dolcificanti.

I risultati di questa ricerca si spiegano con il fatto che lo xilitolo possiede una attività di inibizione nella crescita dei batteri. Alcune ricerche di laboratorio hanno dimostrato che lo xilitolo riduce la crescita dello Streptococcus pneumoniae, uno dei principali batteri responsabili dell’otite media acuta. Lo xilitolo presenta inoltre una efficace azione nel prevenire la formazione della carie perché inibisce la crescita dello Streptococcus mutans, che ne è il principale germe responsabile.

1/10/1997

29/1/2015

I commenti dei lettori

potrei essere daccordo se non fosse che tutte le gomme alo xilitolo contegono aspartame!!!! Cosa dobbiamo fare per eliminare questa sostanza dalla nostra alimentaziona quotidiana?

Daniela (MB) 05/02/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Prevenire le otiti con un chewing-gum?"

Otiti ricorrenti: prevenzione
Se il bambino fa otiti ricorrenti, si possono applicare diversi metodi di prevenzione: antibiotici, togliere le adenoidi, mettere un drenaggio.
Otiti ricorrenti e allergia
Mio figlio soffre di otiti ricorrenti. Possono essere causate da allergia?
Ha catarro nelle orecchie e ci sente poco
L'otite media secretiva è caratterizzato dalla formazione nella cassa del timpano di un versamento siero-mucoso o muco-gelatinoso.
Otiti ricorrenti
Le otiti sono infezioni acute dell'orecchio che possono essere ricorrenti nei bambini piccoli.
Insufflazioni endotimpaniche o cateterismo tubarico
Le insufflazioni endotimpaniche (cataterismo tubarico) rappresentano il metodo più valido per portare acqua termale all'interno dell'orecchio.
Otiti ricorrenti: perchè si ripetono?
La ripetizione di episodi di otite media acuta in un bambino devono fare considerare se ci sono eventuali condizioni favorenti.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Bronchite asmatica
La bronchite asmatica è un'infiammazione dei bronchi procurata o da infezione di carattere virale.
Complesso di Edipo: è morbosamente attaccata al suo papà
Il complesso di Edipo nasce con Freud e identifica il desiderio sessuale nei confronti del genitore di sesso opposto.
Risvegli notturni del neonato
La quantità di sonno, nei primi anni di vita, è in costante evoluzione. Anche se le differenze individuali sono molto ampie.
Frattura del femore
Mio figlio di 4 anni si è fratturato il femore destro. Ora purtroppo deve portare un rialzo.
Gli esami da eseguire in gravidanza
Per monitorare l'andamento della gravidanza sarà necessario fare alcuni esami, alcuni dei quali a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura