ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading

Schede di Pediatria per Famiglie

per la salute del tuo bambino

Sesta malattia (esantema critico): sintomi nei bambini

La sesta malattia è una delle malattie esantematiche dei bambini. Si manifesta nei bambini piccoli con febbre seguita da eruzione al corpo. E' causata da Herpes Virus tipo 6.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Qual è la causa della sesta malattia?

La sesta malattia è causata da un virus della famiglia degli Herpes chiamato Herpes Virus Umano tipo 6.

Come ci si contagia la sesta malattia?

Attraverso un contatto diretto con il muco o la saliva del paziente infetto, oppure con le goccioline respiratorie emesse con la tosse, gli starnuti o anche semplicemente parlando. Il virus penetra attraverso le mucose delle vie respiratorie superiori. La malattia è presente durante tutto l'arco dell'anno, senza una stagionalità. Colpisce solitamente i bambini di età compresa tra i sei mesi e i due anni di vita.

Dopo quanto tempo dal contagio si manifesta la sesta malattia?

In genere dopo un periodo variabile tra i 5 e i 15 giorni (in media 9) compaiono i primi sintomi.

sesta malattiaCome si riconosce la sesta malattia?

La sesta malattia inizia con febbre elevata, in genere sui 39°-41°C. Qualche volta vi può essere malessere generale, raffreddore, arrossamento del faringe con mal di gola, congiuntivite, facile irritabilità anche se di solito i bambini appaiono vivaci e in buone condizioni generali. Dopo 3-5 giorni, in corrispondenza con la scomparsa della febbre, compare un'eruzione cutanea (in termine medico esantema) che interessa prima il tronco ed il collo e successivamente si diffonde al viso e alle estremità scomparendo poi rapidamente nell’arco di 24-48 ore. Le manifestazioni cutanee hanno l’aspetto di macchioline grandi come capocchie di spillo, di colore rosa pallido, a volte lievemente rilevate, simili a quelle della rosolia. Non provocano solitamente prurito.

Quali sono le complicazioni della sesta malattia?

La sesta malattia in sè non è pericolosa, ma nei bambini predisposti la febbre elevata può determinare convulsioni febbrili.

Per quanto tempo il bambino è contagioso?

La sesta malattia è contagiosa soprattutto durante la fase febbrile, quindi prima o contemporaneamente alla comparsa delle manifestazioni cutanee.

Come si cura la sesta malattia?

Solitamente è una malattia autolimitantesi e la terapia è solo di supporto. Si somministrano antifebbrili e si cerca di idratare adeguatamente il paziente. Come si previene? Non esistono vaccini e, in tutti i casi, le misure preventive non sono necessarie perché si tratta di una malattia lieve e di breve durata.

Quanto tempo si deve stare assenti dal nido dopo la sesta malattia?

Non è necessario l'allontanamento, in quanto i bambini non sono più contagiosi dopo la comparsa delle manifestazioni cutanee.

Lo sapevate che ...?

La sesta malattia è così chiamata perché rappresenta il sesto esantema infettivo descritto in medicina. Le altre malattie esantematiche sono: la scarlattina (prima malattia), il morbillo (seconda malattia), la rosolia (terza malattia), la quarta malattia o scarlattinetta (che è una forma lieve di scarlattina) e il megaloeritema infettivo o quinta malattia.

1/11/1997

11/8/2012

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

I commenti dei lettori

potrei aver preso la sesta malattia dal mio bambino di 2 anni gia che sono incita di 6 mesi, c'è rischio per il feto?

Anne Costa 01/12/2010

si puo fare il bagnetto cn la 6 malattia del neonato di 10 mesi?ì:

teresa (VA) 22/10/2011

il mio bambino di 13 mesi ha la sesta malattia posso fare il bagnetto.

maria (SA) 03/07/2012

salve, il mio piccolo di 23 mesi ha contratto la sesta malattia. e' stato molto difficile abbassare la febbre la tachipirina sembrava quasi inutile perchè la febbre era a 40. ha avuto un inizio di convulsioni al pronto soccorso pensavano fosse meningite..... ora è passata ma abbiamo avuto una grande paura.

mary (MB) 13/09/2012

l'assurdo nel mio caso è che io a 43 anni ho preso questa malattia.da principio non sapevo nemmeno che esistesse. a me è iniziata col svegliarmi durante la notte bagnato fradicio di sudore e non capivo il perchè. e durato per un pò di giorni. poi un pomeriggio mentre facevo la doccia mi sono accorto di avere delle macchioline nel braccio destro e qualcuna nel sinistro. di li a poco mi sono riempito da tutte le parti tranne che viso, glutei,genitali e collo. mi sono preoccupato e tanto. sono andato dal medico e mi ha prescritto un antistaminico ppiù del cortisone. ma niente da fare sono aumentate. allora sono andato nuovamente dal medico e mi ha tolto il cortisone e mi ha lasciato l'antistaminico per 14 giorni. pare si stiano seccando quelle più gonfie e le altre stanno scomparendo lentamente. non vedo l'ora che finisca questo incubo.

roberto cotza (CA) 20/02/2013

Paolo compie 1 anno oggi ed abbiamo festeggiato correndo dalla pediatra poichè, dopo 1 settimana di febbre alta tenuta a bada a fatica con tachipirina, nausea e vomito, stamattina si è svegliato completamente coperto di macchioline rosse!!!! Diagnosi: SESTA MALATTIA. Consiglio: tenere la pelle fresca (perchè il calore fa dilatare i vasi sanguigni e provoca prurito e fastidio alla pelle), OTTIMO BAGNETTO CON AMIDO DI RISO, rinfrescante naturale; NIENTE CREME, BOROTALCO O SOLUZIONI VARIE. Al massimo impacchi di malva e camomilla.

Valentina (TO) 14/03/2013

Salve, può darsi che la sesta malattia provochi febbre non troppo alta? I miei figli (quasi 4 anni e quasi 1 anno) l'hanno contratta in contemporanea, ma la febbre non è salita oltre i 38.5...

Mara (MN) 29/04/2013

ci deve essere per forza la frebbre!!!!!

chiara (PU) 30/04/2013

Il mio bambino di 13 mesi sembra che abbia la VI MALATTIA, per il momento siamo a 2gg di febbre con 39.5. Curata con tachipirina. Spero che si rilsolva presto tutto ci sono 40 gradi di fuori...qlc mi sá dire se rimangono segni sul corpo anche dopo? È quanti gg a voi è durata?

Daniela (RN) 27/07/2013

mia figlia ha7 mesi e ha contratto la sesta malattia.All'improvviso ha avuto la febbre per 3 giorni ke variava dai 37,5 ai 38.8 poi si è riempita di puntini spero vadano via il più presto possibile

loredana (BA) 26/08/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Sesta malattia (esantema critico): sintomi nei bambini"

Le più comuni malattie dell'infanzia
Morbillo, Parotite, Pertosse, Rosolia, Quinta malattia, Scarlattina, Sesta malattia e Varicella.
Pertosse
La pertosse: le cause, come ci si contagia e come si cura. I consigli del pediatra.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

La pelle del neonato
La pelle del neonato è soggetta ad arrossamenti ed irritazioni a causa dell'estrema fragilità cutanea e del contatto prolungato con fattori irritanti.
Rene multicistico
Se il rene multicistico è molto voluminoso e causa compressione diaframmatica o intestinale, è indicata la rimozione immediata.
Urinocoltura positiva significa sempre infezione?
In un lattante di cinque mesi è molto importante sapere come sono state raccolte le urine perché è frequente la presenza di una batteriuria da raccolta.
Il dente da latte si è scurito dopo un trauma
Il cambiamento di colore del dente indica una perdita di vitalità dell'elemento.
Il ruolo del papà dopo il parto
La presenza del papà è fondamentale nel sostegno della madre al rientro a casa dopo il parto.

Quiz della settimana

Che malattia sospettate se una bambina presenta prurito genitale e lesioni da grattamento all'ano?
Una ragade anale (taglietto)
Una allergia alimentare
Gli ossiuri (vermi)
Una infiammazione genitale