Purtroppo mia figlia di quasi sette anni e mezzo, viene fatta oggetto di vessazioni da parte dei propri compagni di classe che spesso la colpiscono con dei calci. Ho parlato sia con le insegnanti, con il dirigente scolastico, nonchè con i genitori: le cose si risolvono per circa una settimana poi tutto torna come prima. Non so davvero che fare se non cambiare classe o scuola.

La situazione da lei esposta è alquanto scarna di dettagli, per poterla aiutare. Lei mi dice che i compagni colpiscono a calci  la sua  piccola. Quali? Quanti alunni? Non riesco ad immaginare che si tratti dell'intero gruppo- classe, probabilmente lei si riferisce ad un bambino in particolare o ad alcuni di loro.

Mi dice inoltre di aver già parlato con i docenti e il dirigente, e addirittura con tutti i genitori, ma non mi elicita nella sua mail quali sono state le loro risposte e soprattutto le condotte riparatorie messe in atto dal dirigente.

Le consiglio di verbalizzare con una lettera la cosa al dirigente, nella quale avrà cura di riportare i particolari degli
eventi scolastici in cui si verificano tali sgradevolissime situazioni.

Mi faccia sapere qualcosa in più per poterla orientare. Attenda un attimo prima di cambiare classe o scuola, seppure è una strada percorribile, soltanto dopo aver delineato in modo chiaro la cosa.

Altro su: "Vessazioni a scuola"

L'ansia da scuola
L'ansia per la scuola si manifesta quasi sempre al momento del primo impatto con la vita di collettività, cioè a tre anni.
Dislessia
La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente.
Non vuole fare i compiti
Frequenta la prima elementare e le maestre dicono che in classe non ha problemi, ma non vuole fare i compiti nel pomeriggio.
Il desiderio di imparare si apprende in famiglia
Il desiderio di imparare si apprende in famiglia, dall'atteggiamento di ricerca, curiosità che dimostrano gli adulti.
A che età la scuola elementare?
Ci sono problemi ad anticipare l'ingresso alla scuola elementare? I consigli della psicologa.
Cambio scuola
Traslocheremo a metà dell'anno scolastico. Il cambio di scuola potrà esserle traumatico? I consigli della psicologa.