Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Corea minor: il ballo di San Vito

La "Corea Minor" è una manifestazione della Malattia Reumatica, della quale spesso può rappresentare anche l'unico sintomo.

a cura di: Dott. Valdo Flori (pediatra)

Che cosa è la "corea minor"? come si contrae? è una malattia curabile? se si, quali sono i tempi? una volta guariti rimangono strascichi di tale malattia?

La "Corea Minor" (o Corea reumatica o Corea di Sydhenham) è una malattia, ad esordio più o meno acuto, caratterizzata da movimenti coreici. Questi sono movimenti involontari, veloci, a scatti, ripetitivi e incoordinati che possono interessare in vario grado i muscoli della faccia, del tronco e degli arti sia superiori che inferiori; tali movimenti sono particolarmente evidenti durante l'esecuzione di atti volontari, si accentuano in caso di stress e scompaiono durante il sonno. E' il "ballo di San Vito" della tradizione popolare.

Uno dei segni caratteristici nel bambino è il peggioramento della scrittura. Ipotonia muscolare: spesso la "debolezza muscolare" può rappresentare il sintomo principale. Instabilità emotiva con tendenza all'irritabilità e periodi di pianto incontrollabile. La "Corea Minor" è una manifestazione della Malattia Reumatica, della quale spesso può rappresentare anche l'unico sintomo.

La Malattia Reumatica (o Febbre Reumatica o Reumatismo Articolare Acuto) si può sviluppare in conseguenza di una infezione faringo-tonsillare causata dallo Streptococco beta emolitico del gruppo A: interessa circa il 3% dei soggetti colpiti da infezione streptococcica non curata o trattata in modo inadeguato.

La Malattia Reumatica, che interessa maggiormente l'età tra i 5 e i 15 anni, era molto frequente fino a non molti anni fa, attualmente la sua incidenza è più rara, anche se negli ultimi tempi è segnalato un aumento del numero dei casi. Le più frequenti manifestazioni cliniche della Malattia Reumatica sono rappresentate da:

  • artrite, con interessamento delle grosse articolazioni
  • cardite, con l'interessamento in particolare delle valvole cardiache; è l'unica manifestazione che può lasciare esiti cronici.
  • tra i sintomi meno frequenti è da includere la "Corea Minor".

Di solito la malattia reumatica si manifesta dopo 2-3 settimane dall'infezione tonsillare; la "Corea" può comparire anche dopo 2-6 mesi dall'infezione streptococcica. È bene ricordare che il riscontro di un aumento del TAS (conosciuto da tutti come "il titolo" e che rappresenta la quantità di anticorpi contro lo streptococco) è solo un indizio di una precedente infezione streptococcica, non necessariamente della Malattia reumatica, per la diagnosi della quale è necessaria anche l'alterazione di altri parametri (VES, PCR…), oltre che la presenza di sintomi specifici.

Nei soggetti affetti da Malattia Reumatica, per evitare eventuali ricadute, è necessario instaurare un trattamento di profilassi con la Penicillina. Non sono però da considerare a rischio, e quindi da sottoporre a trattamenti antibiotici di lunga durata, il riscontro un aumento TAS isolato (senza cioè la positività di altri segni) e l'isolamento occasionale dello Streptococco in un tampone faringeo (trovare il germe nel faringe non è indice di Malattia Reumatica, ma di patologia acuta in atto o di stato portatore sano).

Il trattamento specifico della "Corea Minor" consiste principalmente nell'evitare situazioni di stress e, in caso di forme più accentuate e invalidanti, nella somministrazione a cicli di Diazepam o di Aloperidolo.

Dal momento che la "Corea " è una manifestazione della Malattia Reumatica, è sempre indicata una profilassi con Penicillina, per evitare eventuali recidive della malattia reumatica e le sue più temibili "complicazioni" cardiache. L'evoluzione della "Corea Minor" e favorevole, in quanto scompare spontaneamente in un periodo variabile di settimane o mesi, occasionalmente può persistere per 1-2 anni. Non lascia conseguenze e solo molto raramente può recidivare, cioè ripetersi.

Altro su: "Corea minor: il ballo di San Vito"

Malattia reumatica
La malattia reumatica è una lesione infiammatoria dovuta a reazioni immunitarie, che può colpire più organi e apparati in relazione.
TAS elevato nel sangue
Il TAS rappresenta la produzione di anticorpi in risposta ad una infezione da Streptococco. Da solo, non è segno di malattia reumatica in corso.
Dolori di crescita
I dolori di crescita nei bambini si manifestano con male alle gambe, soprattutto la sera. Esistono varie teorie per spiegarne la causa.
Eritema nodoso
L'eritema nodoso del bambino è un'infiammazione del tessuto sottocutaneo profondo che si presenta sotto forma di lesioni di tipo nodulare, rotondeggianti.