Mio figlio ha sedici mesi e soffre di dermatite atopica. Portandolo in piscina ho l'impressione che la dermatite aumenti. È realmente così? Il disinfettante utilizzato nelle piscine può irritare ulteriormente la pelle? Per evitare ulteriori irritazioni è sufficiente ridurre il tempo di permanenza in acqua (magari solo dieci minuti?)

Il disinfettante contenuto nelle piscine (prevalentemente cloro), può essere irritante già in bambini senza problemi di dermatite atopica, sia sulla pelle che a livello delle mucose. Quanti bimbi con gli occhi irritati e arrossati dopo un bagno in piscina! Chiaramente l'azione irritante che si attua su una pelle non integra e in preda a lesioni di tipo atopico è sicuramente superiore. A ciò va aggiunta la possibilità di eventuali infezioni della pelle (micosi soprattutto) tipiche della piscina, che trovano terreno ideale sugli eczemi della dermatite atopica. Ecco perché, per evitare questi problemi, il consiglio è di abbandonare la piscina, evitando al bimbo inutili problemi e di aumentare i soggiorni marini estivi, dove il sole e l'acqua di mare saranno sicuramente più utili al suo piccolo.

Altro su: "Dermatite atopica: da quando va in piscina è peggiorata"

Dermatite atopica o dermatite seborroica?
La dermatite atopica è una malattia della pelle tipo eczema. La dermatite seborroica comporta un eccesso di sebo.
Pitiriasi alba
La pitiriasi alba è una manifestazione cutanea comune tra i bambini, caratterizzata dalla presenza di macchie chiare tondeggianti, spesso al volto.
Dermatite atopica
La dermatite atopica è una malattia cronica della pelle dei bambini, il cui sintomo più costante e fastidioso è il prurito.
Corsi di nuoto dei bambini piccoli
l movimento e il contatto con l'ambiente acquatico costituiscono fattori positivi per la salute psicofisica dei bambini.
Macchie su braccia, schiena e torace
Ha cominciato ad avere macchie su braccia, schiena e torace. Sarà intollerante ai latticini?
Arriva l'estate! Genitori, affrontiamola in sicurezza. I consigli della Federazione Italiana Medici Pediatri.
Le "7 regole d'oro" dei pediatri per l'attività all'aria aperta durante l'estate e per il tempo che i bambini impiegano in attività non scolastiche.