Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Vaccinazione per asma allergica

Non si può parlare di guarigione di un bambino dall'asma allergica dopo un vaccino, ma sicuramente si ha un miglioramento.

a cura di: Dott. Renato Sambugaro (allergologo pediatra)

E' possibile avere una statistica sulle percentuali di guarigione da asma bronchiale su base allergica (ad esempio acari, graminacee) di bambini trattati con vaccinazione sub-linguale per un periodo di 3-5 anni?

Parlare di guarigione di un bambino con asma allergico non è possibile, poiché il paziente allergico rimane tale. Parlare di notevole miglioramento clinico, netta riduzione della somministrazione di farmaci, ottima tollerabilità, stessa efficacia della terapia iniettiva, con migliore compliance da parte del bambino è invece possibile. Questo è quello che attualmente la vaccinoterapia sublinguale rappresenta. Diverse pubblicazioni confermano che pazienti sottoposti per almeno tre anni a terapia desensibilizzante, hanno avuto, oltre ai miglioramenti di cui sopra durante la terapia, anche la persistenza dei miglioramenti nei 3-5 anni successivi, senza praticare terapia desensibilizzante.

Altro su: "Vaccinazione per asma allergica"

Quale vaccino per l'allergia agli acari?
La sola presenza di allergia agli acari non giustifica l'inizio di una terapia desensibilizzante.