ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Cianosi

La cianosi è il colorito scuro-bluastro della cute che normalmente indica un problema di scarsa ossigenazione dei tessuti. E' determinata da una riduzione dell'ossigeno nel sangue.

a cura di: Dott.ssa Tiziana Candusso (pediatra)

Mia figlia, subito dopo la nascita, ha avuto un attacco di cianosi. Che cosa si intende per cianosi? E' vero che è un sintomo da trauma da parto?

La cianosi è il colorito scuro-bluastro della cute che normalmente indica un problema di scarsa ossigenazione dei tessuti. Essa è determinata da una riduzione dell'ossigeno nel sangue; perché sia evidente occorre che il livello di emoglobina ridotta (cioè, non ossigenata) salga ad almeno 5 g/dl.

La cianosi è molto evidente dove la cute è sottile, la pigmentazione scarsa ed i capillari abbondanti (punta delle dita, letto ungueale, mucosa orale). Nel neonato, a causa della instabilità della regolazione della circolazione e del respiro, la comparsa di cianosi è frequente e spesso senza significato patologico.

La cianosi può essere di origine centrale, causata da: ridotta ventilazione polmonare con diminuzione dell'assunzione di ossigeno; ridotta perfusione polmonare (ridotto apporto di sangue ai polmoni); emoglobine anomale (metaemoglobina). Di origine periferica, cioè che ha una causa vascolare:

  • instabilità vaso-motoria (frequente e non preoccupante nei neonati, particolarmente con alterazione della temperatura corporea;
  • può associarsi a setticemia o anomalie del metabolismo);
  • stasi capillare o venosa;
  • fenomeno di Raynaud (anomalia caratterizzata da colorito bluastro delle estremità per alterazioni della circolazione sanguigna);
  • cause ematologiche: policitemia, trasfusione materno-fetale o gemello-gemello, iperviscosità del sangue; cardiopatie congenite;
  • segno di Arlecchino (una metà del corpo diventa pallida o intensamente arrossata, fenomeno che dura pochi minuti e non è patologico).

1/4/1997

13/2/2017

I commenti dei lettori

Salve..mia figlia ha 2anni e mezzo e sn un paio di settimane k fa le labbra scure un blu e il viso diventa pallido anche se ultimamente e pallida e nn mangia e spesso e affanata..non so non ni ha mai dato problemi ma questo mi fa preoccupare un po anche se io sono fiduciosa dunque dott.cosa ne pensate?grazie per eventuale risposta

Samanta (AV) 29/09/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Cianosi"

Malattia di Ebstein
La malattia di Ebstein è una cardiopatia congenita relativamente rara.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giorni fertili: in quali giorni del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta?
In quali giorni fertili del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta. Come calcolare la data dell'ovulazione.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.
Cisti smegmatiche
Le cisti smegmatiche sono piccole sacche di grasso sotto la pelle del prepuzio che si risolvono da sole.
Latte anti rigurgito
Ci hanno consigliato un latte per alleviare il rigurgito, ma la presenza di farina di semi di carruba nel latte sarebbe da ostacolo all'assorbimento del calcio.
Le mie figlie non mi accolgono con gioia dopo il lavoro
Quando vado a prenderle dai nonni dopo il lavoro, le bimbe sono fredde e non mi accolgono mai con un benvenuto.

Quiz della settimana

Quale fra le seguenti affermazioni sulle caratteristiche del latte materno è più corretta?
Il latte materno ha caratteristiche nutritive che variano durante le varie ore della giornata
Il latte materno normalmente non ha necessità di essere analizzato in laboratorio
Il latte materno ha una composizione che varia durante la poppata
Tutte le precedenti risposte sono esatte