ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Rimane attaccata al seno anche un'ora

Ad ogni poppata rimane attaccata al seno anche un'ora. Se si tiene attaccata per tanto tempo spende solo energia e prende pochi grammi di latte.

a cura di: Dott. Rodolfo Varani (pediatra)

Nostra figlia ha 21 giorni di vita, è allattata al seno e, uscita dall'ospedale con un peso di kg. 3,050, oggi pesa kg. 3,630. La bimba sta bene, però ha il vizio di mangiare ogni due ore al massimo, spesso ogni ora e mezza, e rimane attaccata al seno della madre per un'ora ogni volta. Chiaramente non succhia per tutta l'ora, si può definire pigra mentre mangia, però mangia. Il problema più grosso è la notte, che significa fare tre, a volte quattro, pasti senza poter riposare tra uno e l'altro. Volevamo chiedere un consiglio per come comportarci per fare si che la bimba distribuisca meglio le poppate, o che comunque possa mangiare meno frequentemente.

La bambina è cresciuta in 21 giorni (avrà anche avuto un calo fisiologico) 600 grammi e ancora di più, se consideriamo 100-200 grammi di calo fisiologico dei primi giorni. Quindi sta bene ed il latte che succhia è sicuramente nutriente e le basta. Non è facile dare dei consigli a distanza, ma la bambina si difende bene e chiede a tutte le ore il latte ed ottiene (anche se con vostra fatica) quello che le serve. Se dal vostro messaggio debbo cogliere un possibile vostro errore è quello di tenerla attaccata al seno anche un'ora e mezza.

Questo è un grosso errore. Dobbiamo considerare che per un bambino dei primi mesi, e soprattutto dei primi giorni, il pasto è una fatica e pertanto necessita di un adeguato riposo e sonno. Se si tiene attaccata la piccola per un'ora e mezza nei primi 15-20 minuti si ha un ottimo rendimento e la bimba prende la gran parte del latte che le serve. Quindi spende energia ma ha un buon rendimento. Se si tiene attaccata per altro tempo spende solo energia (acquista stanchezza) e prende pochissimi grammi di latte.

Tutto questo si ripercuote sul pasto successivo. La bambina si sveglia più stanca e anche affamata. All'inizio prevale la fame e poco dopo (quando ancora non ha completato il pasto) prevale la stanchezza e si interrompe. Quindi è costretta a fare molte piccole poppate. Andrebbe adottata la regola di tenerla attaccata per ogni poppata non più di 20 minuti, mettendola poi a riposare.

Queste irregolarità di orario e i pasti ripetuti a tutte le ore sono tipici delle prime settimane, ma poi in genere il bambino prende un orario più preciso. Considerando la crescita, che è sufficiente, posso sconsigliarvi vivamente di fare aggiunte di latte artificiale. Dato che ha il suo preziosissimo latte materno lo sfrutti; per qualche mese bisogna avere pazienza perché il mestiere del figlio neonato è altrettanto difficile da imparare del mestiere della mamma del neonato.

14/5/2002

12/6/2016

I commenti dei lettori

"non più di 20 minuti per parte" Sì, ma questo vale per un poppante "che sa fare il suo dovere", la mia bimba invece (come credo quella della lettera) è pigra e lenta: poppa qualche secondo, fa una pausa anche di un minuto, ricomincia per qualche poppata, altra pausa... con questa tecnica se le tenessimo attaccata solo 20 minuti, prenderebbe ben poco latte! come rimediare a questo comportamento?

Piero_Bo (BO) 25/08/2011

Finalmente un pediatra come si deve, io ho allattato un figlio su tre, il primo, gli altri non li ho allattati per questo motivo: tutti i pediatri e infermiere che ho sentito: va allattato a richiesta e se ci vuol stare un'ora lei ci deve stare perché il bambino vuole questo, poverino é la sua consolazione, vuole togliergliela? E pure facendomi sentire in colpa!!! Quando ho provato a protestare e a cercare di capire quello che lei spiega in questa mail venivo guardata come fossi una madre pessima, mi guardavano con gli occhi fuori dalle orbite! La seconda figlia gli ho dato il latte adattato già in ospedale, ma di nascosto perché le infermiere avevano deciso che dovevo allattarla al seno perchè ne avevo tanto, sono uscita con la mastite e una depressione post partum di cui nessuno si è accorto. Al terzo figlio ho detto di tutto alle infermiere a priori "io non voglio allattarlo e non accetto repliche" allora han pensato a una depressione a un fattore estetico han cercato di convincermi che con l'allattamento avRei perso peso, ma conosco bene i 15 kg acquisiti durante il primo allattamento con i beveroni ipercalorici che mi hanno dato perché la piccola cresceva di peso ma non di altezza.. Che incubo! Forse se al primo allattamento qualcuno mi avesse ascoltata quando avanzavo questa ipotesi che lei scrive e dimostra in questo post avrei vissuto l'allattamento con gioia non come un incubo, lo diffonderô su facebook affinchè arrivi a più persone possibili

buoni si nasce (GE) 04/01/2012

La mia bimba ha 40 gg e ho quasi lo stesso problema, resta attaccata anche un'ora, ma mangia per quasi tutto il tempo, solo l'ultima decina di minuti prende il seno a mo' di ciuccio, ma mangia ogni due ore e mezza/tre... Se provo a staccarla prima si arrabbia, piange e non riesco a farla addormentare, cerca ossessivamente di riattaccarsi nonostante il seno sia coperto... Secondo la mia pediatra sta crescendo ottimamente e come voi anche secondo lei dovrei staccarla prima ma come faccio se poi diventa ingestibile?

Milena (CA) 27/01/2012

No credevo che i bambini di 21 giorni avessero già dei vizi...ma soprattutto il vizio di mangiare e godersi il contatto fisico con la mamma. Bambini terribili direi...

Simona 03/04/2012

Vorrei esporre delle imprecisioni sia nella domanda che nella risposta! 1) non si tiene conto che la frequenza delle poppate vanno considerate dall'inizio della poppata e non dalla fine. Quindi ogni 3 ore circa da quando si attacca. 2) nei primi 2 mesi è deltutto normale che il neonato stia anche 2 ore attaccato al seno per poi diminuire; e questo non è un vizio! serve al bambino per abbituarsi alla suzione e per crescere di peso. Infatti con l'allattamento al seno i primi mesi il bambino allattato al seno, cresce molto di più rispetto a quello allattato con latte artificiale e dopo il terzo mese si inverte la crescita (cioè i bambini con latte arificiale crescono più di quelli allattati al seno). Quindi è normale che la baimba sia attaccata cosi tanto tempo nei primi due mesi circa, poi sarà lei stessa a diminuire le poppate.

Carmela (RO) 22/03/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Intervallo di tempo fra la somministrazione di vaccini diversi
Ci sono intervalli di tempo da rispettare tra un vaccino e l'altro?
La donna dopo il parto
Il brusco cambiamento avvenuto dopo il parto porta l'organismo ad una serie di complesse modificazioni.
La febbre nel bambino
Informazioni e raccomandazioni utili sulla febbre nei bambini.
Cortisone per la febbre
La cura deve essere proporzionata al disturbo. Per abbassare la febbre, normalmente, il farmaco di prima scelta è il paracetamolo.
Rifiuta il biberon
Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte