ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

L'esperto risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Brainstorming in famiglia

Il brainstorming è un modo intelligente e originale per stare insieme e trovare nuove idee e soluzioni. Tutti i componenti della famiglia sono coinvolti e si sentono protagonisti.

a cura di: Dott. Marco Manica (educatore della redazione di www.comunicareinfamiglia.com)

Il brainstorming è una tecnica creativa per inventare-trovare nomi, soluzioni, idee. Si basa sul pensiero libero, non censurato. Una regola è infatti quella di non commentare o criticare le idee che presentano gli altri.

E’ un modo intelligente e originale per stare insieme e trovare per esempio la meta della prossima gita, o che cosa fare la domenica successiva, che pranzo organizzare, come aiutare Paolo nello studio, che regalo portare alla zia, dove andare  quest’estate spendendo poco, come  risparmiare di più in casa.

Partecipano tutti i famigliari, anche i più piccoli. Tutti sono coinvolti e si sentono protagonisti, proprio perché non è importante il ruolo e l’età dei partecipanti, ma il flusso delle idee.

Non si attinge alla razionalità e all’esperienza, piuttosto alla parola in libertà, al pensiero lasciato scorrere, alle associazioni di idee, per cui anche la parola e l’idea espressa dal più piccolo possono suscitare altre idee di approfondimento.

E’ una bella soddisfazione per tutti, che possono parlare, essere ascoltati e contribuire a trovare l’idea. Un coordinatore trascrive le idee emerse. Poi si vota. Si eliminano le proposte che, a maggioranza, non si ritengono adeguate e si arriva a quella vincente.

L'articolo originale prosegue alla pagina: www.comunicareinfamiglia.com/index.php/item/161-brainstorming-in-famiglia

30/4/2013

28/4/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Non vuole stare con suo papà
Mia figlia di 13 mesi vuole stare sempre con me e non con il suo papà. I consigli dello psicologo.
Punti neri sulla fronte
La terapia da seguire per l'eliminazione dei punti neri sulla fronte.
Quanti pasti deve fare un neonato?
Il numero dei pasti di un neonato è relativamente poco importante, purché la quantità di latte ingerito nella giornata sia normale.
Ha le piccole labbra attaccate
Mia figlia ha le piccole labbra con molte aderenze, tanto da essere quasi completamente attaccate.
I cereali nell'alimentazione del bambino
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina C?
Ha un'azione anti-ossidante
Favorisce l'assorbimento del ferro
Serve per produrre una sostanza chiamata collagene
Tutte le risposte sono esatte