ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Herpangina

L'Herpangina o faringite vescicolare è una infezione virale provocata da Virus Coxackie per lo più del tipo A.

a cura di: Dott. Roberto Bussi (pediatra)

A mio figlio di tre anni, con febbre alta e dolore intenso ad inghiottire, hanno diagnosticato una infezione da herpangina. Vorrei saperne di più e soprattutto la terapia da seguire.

L'Herpangina o faringite vescicolare è una infezione virale provocata da Virus Coxackie per lo più del tipo A. Colpisce soprattutto bambini fra i tre ed i dieci anni con casi sporadici o piccole epidemie soprattutto nei mesi estivi. La malattia inizia improvvisa con febbre alta, mal di gola intenso, male ad inghiottire, malessere generale e talora dolori addominali e vomito.

All'esame obiettivo si trovano 10-20 vescicole del diametro di 1-2 mm, circondate da un alone rossastro sui pilastri tonsillari anteriori, sul palato molle (posteriore) l'ugola e, occasionalmente, sull'orofaringe. Gli elementi si rompono facilmente creando piccole ulcere che si coprono di essudato e che restano per circa una settimana. Può essere presente un ingrossamento delle ghiandole laterocervicali. La malattia si risolve sempre senza complicanze. Non esiste terapia. La diagnosi differenziale deve essere posta soprattutto con la gengivo-stomatite Herpetica (da virus Herpes Simplex) dove, ad una sintomatologia generale analoga, le vescicole interessano invece le guance, la lingua, le gengive, le labbra, il palato e talvolta anche la parte posteriore della faringe ed i pilastri tonsillari.

21/2/2002

3/12/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Herpangina"

Malattia mani piedi bocca
La malattia mani piedi bocca è una malattia infettiva esantematica del neonato e dei bambini piccoli dell'asilo. Sintomi principali sono puntini a mani e piedi.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Cortisone per la febbre
La cura deve essere proporzionata al disturbo. Per abbassare la febbre, normalmente, il farmaco di prima scelta è il paracetamolo.
Rifiuta il biberon
Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.
Succhia il dito
Succhia il dito e non ha nessuna voglia di smettere. Il consiglio è di aspettare, lavorando sui premi piuttosto che sulle punizioni.
Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
Depressione post-partum
La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore che colpisce molte donne nel periodo immediatamente successivo al parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte