ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

approfondire insieme al Pediatra

Come alimentarsi quando si è ammalati di influenza

Quando si è influenzati bisogna alimentarsi soprattutto con liquidi, indispensabili per idratare e zuccheri, che forniscono calorie in forma rapida e leggera.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Qualsiasi malattia impegnativa per l’organismo normalmente comporta un periodo di inappetenza e l’influenza non fa eccezione. Ciò non deve essere interpretato come un problema, in quanto è solo il segno che l’organismo, che non ha le sue normali capacità digestive, non può essere sovraccaricato.

Come comportarsi, quindi? Bisogna favorire l’introduzione soprattutto di liquidi, indispensabili per idratare il bambino e zuccheri, che forniscono calorie in forma rapida e leggera. Pertanto sono indicati spremute e succhi di frutta (magari diluiti con acqua), tè deteinato zuccherato, pane e marmellata, miele, pasta, riso e frutta. Il tutto sempre senza forzature. Sono sconsigliati, invece, cibi elaborati o troppo conditi, come brioche e merendine con creme, fritture, formaggi grassi o cioccolato.

In sintesi il bambino ammalato deve consumare pasti piccoli e frequenti, facilmente digeribili.

11/8/2009

16/2/2016

I commenti dei lettori

Salve, ho un bimbo di 11 mesi che la settimana scorsa ha avuto l'influenza e in realtà ha mangiato pochissimo ma bevuto tanto.....preferiva la frutta e il tè la mattina e durante il giorno...

susanna (CS) 02/04/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte