ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Come cambiano capelli e pelle in gravidanza

La pelle in gravidanza si distende e diventa più elastica, ma attenzione alle smagliature. I capelli durante la gravidanza crescono più folti ma più grassi.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Grazie alla notevole secrezione di ormoni, la pelle delle donne gravide tende a distendersi, a diventare più luminosa e più bella: le pelli grasse si normalizzano, le pelli secche si reidratano e l’acne passa. In cambio di tanta fortuna è bene prestare qualche attenzione supplementare: l’epidermide potrebbe diventare più sensibile e richiedere prodotti meno aggressivi o più protettivi.

E’ bene prestare attenzione alla formazione di smagliature dove maggiore sarà la tensione della pelle: seno e addome. Poichè una volta comparse è difficile farle sparire, è meglio cercare di prevenirle mantenendo la pelle sempre morbida, utilizzando ogni giorno creme nutrienti ed elasticizzanti. Potrebbero inoltre comparire macchie color caffelatte sul viso, dovute a un momentaneo scompenso della pigmentazione: ci si può proteggere con creme che filtrano i raggi ultavioletti.

Anche i nei in gravidanza possono aumentare di numero o di dimensione: è necessario ricordare che non vanno mai toccati; se uno aumenta troppo, sanguina o assume forme strane è sempre meglio consultare il medico.

I capelli durante la gravidanza, crescono più folti e più belli (mentre i peli superflui diminuiscono). Però nei primi mesi per un’aumentata secrezione sebacea possono diventare più grassi: sarà bene usare uno shampoo adatto o impacchi di prodotti  naturali, evitando invece di lavarli più spesso del solito. Il cuoio capelluto può dare reazioni allergiche a prodotti che prima risultavano innocui. Meglio evitare le lacche, le permanenti e le tinture forti.

Per depilazione è meglio evitare le creme e la ceretta a caldo.

1/12/2009

27/8/2017

I commenti dei lettori

la Vostra news letter è fantastica e mi aiuta tanto

barbara (GE) 29/03/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Come cambiano capelli e pelle in gravidanza"

La permanente ai capelli durante la gravidanza
Durante il corso della gravidanza è opportuno non tingersi i capelli. Si può ricorrere a tinture a base di sostanze vegetali come la camomilla o l'hennè.
La pelle in gravidanza
Durante la gravidanza la pelle di solito diventa più bella e lucente, grazie alla nuova situazione ormonale.
La pelle del neonato
Alla nascita, la pelle del neonato è particolarmente fragile: non ha ancora acquisito tutte le qualità e le funzionalità di quella dell'adulto.
Allattamento e tinture per capelli
Allattando al seno è consigliabile fare ricorso a tinture che abbiano di base sostanze coloranti naturali senza additivi chimici.
Cure di bellezza in gravidanza
La donna in gravidanza guadagna in bellezza: per il boom ormonale, lo sguardo è più luminoso, la pelle è più liscia, i capelli sono più folti.
Pidocchi cura e prevenzione
I pidocchi vivono sui capelli e si cibano di sangue. Si riproducono attraverso le uova che si chiamano lendini. I consigli sulla prevenzione e sulla cura.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Indice di Apgar
L'indice di Apgar è un voto che viene assegnato alla nascita ed esprime la vitalità del neonato e l'efficienza delle principali funzioni dell'organismo.
Le è stato diagnosticato un forame ovale pervio
Il forame ovale pervio è una piccola anomalia cardiaca.
Trattiene il fiato
Non ci si deve preoccupare se il bambino trattiene il fiato. Si tratta di una manifestazione di "spasmi affettivi".
Insonnia in gravidanza
Dal quinto mese di gravidanza in poi un po' di insonnia è normale. Che fare? I consigli dell'esperto.
Lo sviluppo motorio nel primo anno di vita
Esiste una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità dello sviluppo motorio nel primo anno di vita.

Quiz della settimana

Che cosa è l'ambliopia?
Una particolare forma di zoppia
Il mancato o diminuito sviluppo della capacità visiva da uno o entrambi gli occhi
Una rara forma di strabismo che interessa alternativamente i due occhi
La difficoltà a vedere gli oggetti da lontano