ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il tempo dell'infanzia

bambini nell'arte e nella cultura

La letteratura per l'infanzia: lo sapevi che...

Ecco alcune curiosità sulla latteratua infantile.

a cura di: Dott.ssa Maria Antonietta Filipponio

...che il villaggio di Heidi, la protagonista della favola raccontata dalla scrittrice Johanna Spyri, nel 1881, esiste davvero? Si trova nel cuore della Svizzera e si chiama Maienfeld nel cantone dei Grigioni, al confine del Liechtenstein;

…che Carlo Collodi, il padre di Pinocchio, si chiamava in realtà Carlo Lorenzini. E che Collodi era il nome del paese dove era nata l'amatissima madre;

…e che sempre Collodi aveva tradotto nel 1875 le favole del francese Perrault (Cappuccetto rosso, La bella addormentata nel bosco, Cenerentola, Il gatto con gli stivali, Pelle d'asino...) e di Madame Leprince de Beaumont, autrice de La Bella e la Bestia;

…che De Amicis fu chiamato Edmondo perché la madre era una grande appassionata del protagonista del Conte di Montecristo di Alexandre Dumas, Edmond Dantes;

…che Mark Twain era uno pseudonimo e che voleva dire: segna due tese. Questo modo di dire era il grido dello scandagliatore per indicare la profondità delle acque. Infatti, tra i tanti lavori che fece, fu anche pilota di battelli a ruota lungo il Mississippi. Il suo vero nome era Samuel Langhorne Clemens;

…che Pinocchio fu tradotto in più di 100 lingue;

…che tutti gli anni, dal 1904, a Londra a Natale viene rappresentato in teatro la commedia da cui fu tratto l'omonimo racconto Peter Pan di James Mattew Barrie;

…che Vamba, lo pseudonimo di Luigi Bertelli autore del Giornalino di Gian Burrasca, derivava dal nome del giullare presente nel romanzo storico Ivanhoe di Walter Scott.

24/9/2009

24/9/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La letteratura per l'infanzia: lo sapevi che..."

Curiosità, arte e letteratura nell'estate
Leggiamo alcune curiosità sull'estate e scopriamo come è stata rappresentata nell'arte e nella letteratura.
Libri consigliati
Una selezione di libri sui bambini, per genitori alle prime armi o navigati.
Il Signore del Falco
Leggiamo un breve brano del libro: Il Signore del falco, Montaldi Valeria.
L'obesità: un libro da leggere
Un percorso nella storia dell'arte tra artisti che hanno riprodotto scenari conviviali, con l'aiuto di ricette per gustare l'opera nella sua completezza.
Lettura per l'infanzia: un libro da leggere
La fiaba di Puccettino
"I racconti delle fiabe" di Carlo Collodi è una raccolta di fiabe di Charles Perrault. Tra queste leggiamo un brano della fiaba di Puccettino.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Celiachia e infertilità
Esiste una relazione tra celiachia e problemi di infertilità. In particolare, alcuni casi di abortività ricorrente e ridotta crescita fetale.
Ingrossamento della ghiandola mammaria
L'ingrossamento della ghiandola mammaria può essere inquadrato nell'ambito del telarca precoce. Può essere presente fin dalla nascita.
Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.
Centri antiveleni
I consigli di cosa fare in caso di avvelenamento o ingestione di tossici o caustici.
La timidezza del bambino
Per aiutare il bambini timido a superare certe situazioni di timidezza non bisogna forzare le tappe del suo sviluppo psicologico.

Quiz della settimana

Quando si può considerare definitivo il colore degli occhi in un lattante?
a 2-3 mesi di vita
a 4-5 mesi di vita
a 6-7 mesi di vita
a 11-12 mesi di vita