Ho una miopia molto elevata (22 diottrie occhio sinistro), un po' meglio l'occhio destro. Vorrei per cortesia sapere se la gravidanza e il successivo allattamento potrebbero peggiorare la situazione e se è vero che lo sforzo del parto può favorire il distacco della retina (io la tengo sotto controllo ogni anno).

Un recente studio su 50 donne gravide affette da miopia superiore a 4,50 diottrie non ha segnalato incremento o aggravamento delle lesioni regmatogene (N.d.R.: a rischio di rottura retinica) periferiche dopo il parto e, quindi, la inopportunità di un taglio cesareo profilattico in queste pazienti.

Non esistono neppure evidenze scientifiche che la maculopatia miopica consegua o si aggravi in conseguenza dello sforzo espulsivo. Assolutamente privo di fondamento, perché non supportato da alcuna osservazione scientifica, il divieto di allattamento al seno da parte delle miopi elevate. Sottolineo in questa sede che la comparsa di distacco retinico e di emorragie maculari è un evento più frequente nel miope elevato ma che in nessun caso gravidanza e allattamento rappresentano "per sé" un evento scatenante.

Altro su: "Mamma con miopia molto grave"

Allattamento e miopia
Allattamento è consentito anche in caso di forte miopia. Il parere dell'oculista.
La miopia nei bambini
La terapia più indicata per curare la miopia nei bambini piccoli. I consigli dell'oculista.
Una grave miopia
Soffre di una gravissima miopia. Quando potrà ricorrere ad una operazione per una grave miopia? Il parere dell'esperto.
Lenti progressive nella miopia
Non esiste nessuna evidenza scientifica che la lente Varifocale o progressiva sia utile nella gestione della miopia.
Miopia
Si può riconoscere una miopia prima dei tre anni? Il consiglio dell'oculista.
Da piccola ci vedeva benissimo
Anche se da piccola ci vedeva bene, la miopia può peggiorare durante lo sviluppo.