Non è troppo piccola per mettere l'apparecchio? Alla mia bambina di quattro anni e mezzo, che ha utilizzato il succhiotto fino a tre anni, è stato diagnosticato un problema di morso incrociato (N.d.R.: si tratta di un'anomalia dentaria in cui i denti dell'arcata superiore cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto a quelli dell'arcata inferiore. In altre parole, l'arcata superiore non cade esattamente sull'inferiore, ma risulta spostata da una parte) laterale sinistro. Ci viene proposto di mettere un apparecchio fisso che in 8-10 mesi dovrebbe risolvere il problema. Mi chiedo: non è troppo presto mettere un apparecchio a soli quattro anni? I risultati che si otterrebbero non potrebbero essere vanificati dalla crescita dei denti definitivi e, in genere, dallo sviluppo?

No, non è troppo presto. L'inversione del combaciamento laterale e/o quella del combaciamento anteriore devono essere corrette prima possibile, ovvero non appena il piccolo è in grado di offrirci collaborazione nel portare un apparecchio rimovibile. L'inversione del combaciamento laterale, se non corretta, genera una crescita asimmetrica, che sarà sempre più difficile recuperare in seguito. Questo significa che pochi mesi di terapia adesso fanno risparmiare anni di terapia in futuro. Quindi in sostanza, se la diagnosi è corretta, la terapia è concettualmente ben impostata.

Altro su: "Mettere l'apparecchio per i denti a quattro anni"

Morso incrociato
Il morso incrociato laterale deriva da una differenza nella dimensione trasversale delle due arcate dentarie.
Morso profondo e morso crociato
Il morso profondo o morso crociato è un'anomalia verticale nella quale gli incisivi superiori coprono troppo gli inferiori.
Morso incrociato
E' necessario valutare se per correggere il morso incrociato é necessario un apparecchio fisso o mobile.
Un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante
Dovrebbe mettere un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante. E' davvero l'unica soluzione possibile? I consigli dell'Odontoiatra.
Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.