Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Calazio ricorrente

Soffre di calazio ricorrente. La terapia medica (colliri e pomate antibiotiche associate a cortisonici) può fare regredire i calazi, se instaurata in tempo.

a cura di: Dott Salvatore Capobianco (oculista)

Perché le si forma continuamente un calazio sulla palpebra? A mia figlia di dodici anni le sono stati rimossi chirurgicamente tre calazi dall'occhio destro; nel giro di soli cinque mesi gliene sono comparsi altri cinque nell'occhio sinistro. Esiste una cura efficace per questo problema? Esiste qualche terapia Laser? Potrebbero regredire spontaneamente? E in tal caso in quanto tempo? Vi prego di darci una mano siamo dei genitori molto preoccupati.

Il calazio altro non è che il risultato di un processo infiammatorio che interessa una delle ghiandole lacrimali accessorie poste nello spessore delle palpebre. La causa di tale infiammazione non è nota. Secondo alcune teorie sarebbe legato a problemi epatici o ad un'alimentazione disordinata; sicuramente una costituzione allergica può esasperare il problema. L'unica terapia veramente efficace è quella chirurgica tradizionale. Non esiste alcun trattamento laser, ma c'è sempre il rischio di una recidiva, magari non nello stesso punto, ma a livello di un'altra ghiandola.

La terapia medica (colliri e pomate antibiotiche associate a cortisonici) può fare regredire i calazi, se instaurata in tempo.

Altro su: "Calazio ricorrente"

Calazio
Mio figlio di dieci mesi ha un calazio. Si può risolvere con impacchi con acqua tiepida e sale al bimbo mattina e sera.
Calazio
Il calazio è un sassolino che si forma dentro la palpebra. La terapia consiste nella sua asportazione.
Brufolo sulla palpebra. Può essere un calazio?
Gli è comparso un brufolo sulla palpebra in concomitanza alla crescita dei canini. La piccola neoformazione potrebbe essere un banale calazio.