Mia figlia di cinque anni ha fatto dei prick test per le allergie, ma fino a cinque giorni prima aveva assunto un antistaminico, lo … (N.d.R.: nome commerciale del Chetotifene). I tests sono validi oppure possono dare dei risultati falsati o non corretti? Quanti giorni devono passare dall'assunzione di un antistaminico?

Sono sufficienti tre giorni, tra la sospensione dell'antistaminico e l'effettuazione dei prick test, affinché i tests siano validi. Inoltre è una prassi consolidata praticare, contemporaneamente ai prick test, il test con l'istamina, proprio per verificare la buona reattività cutanea. Tale test è simile al prick test però, invece dell'allergene, vi è, come sostanza reagente, l'istamina. Se l'effetto dell'antistaminico è ancora presente ed influenza la reattività cutanea, in tale sede non si formerà alcun pomfo.

Altro farmaco che può influire sui test cutanei per le allergie è il cortisone, sia per via sistemica (se lo si sta assumendo da più di sette giorni), sia per uso topico, se applicato sulla cute che sarà sede di inoculo dei prick test. Altri fattori, meno importanti, che influenzano il risultato sono rappresentati dall'assunzione di antidepressivi triciclici e di immunoterapia specifica ad alte dosi (terapia desensibilizzante).

Altro su: "Ha fatto dei test per le allergie, ma fino a qualche giorno prima aveva assunto degli antistaminici"

Intolleranza alle proteine del latte vaccino
Ha avuto una serie di episodi che potrebbero fare pensare ad una allergia al latte vaccino. I consigli dell'Allergologo.
Le prove allergiche
Ha avuto una reazione dovuta all'antibiotico. Sono pericolose le prove allergiche? I consigli dell'allergologo.
Interpretazione del Prist e del Rast
Prist e Rast sono due sigle utilizzate per individuare due esami effettuabili sul siero per individuare la presenza di elevati livelli di IgE.
Prick-test: i test cutanei per l'allergia
Il Prick test è uno degli esami fondamentali per la diagnosi di allergia nei bambini.
Tosse secca
Talvolta dietro una tosse secca continua, fastidiosa e soprattutto notturna, può esserci una crisi d'asma.
Il prick test è risultato positivo
Il prick test positivo indica la presenza nel paziente di anticorpi specifici (IgE) per quell'antigene alimentare testato.