Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Sindrome di Duane

La sindrome di Duane è una sindrome ereditaria congenita che si trasmette come carattere autosomico dominante. È dovuta alla simultanea denervazione dei muscoli retto mediale e laterale dell'occhio.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

A mia figlia è stata riscontrata la sindrome di Duane all'occhio sinistro. Vorrei avere maggiori informazioni e sapere se è consigliato l'uso di occhiali con velature.

La sindrome di Duane è una sindrome ereditaria congenita che si trasmette come carattere autosomico dominante (cioè dal genitore malato al figlio). Più raramente può essere sporadica e perciò non ereditata da un familiare. È dovuta alla simultanea denervazione dei muscoli retto mediale e laterale dell'occhio; la contemporanea contrazione di questi provoca retrazione del globo oculare e restringimento della rima palpebrale in adduzione e un'apparente paralisi del muscolo rettolaterale con limitazione o assenza di abduzione. In altre parole, due muscoli dell'occhio si contraggono insieme e, invece di ruotarlo internamente o esternamente, lo tirano indietro bloccandolo. Per migliorare la coordinazione degli occhi e diminuire (senza però eliminare completamente) il movimento asimmetrico degli occhi, la maggior parte delle sindromi di Duane viene sottoposta a una correzione chirurgica verso i sei anni di vita.

Altro su: "Sindrome di Duane"

Gli è stata diagnosticata la sindrome di Duane
Sindrome di Duane: le cure per un bambino di due anni. Apparentemente non soffre di particolari disturbi ma non ha superato il test dell'ambliopia.
Sindrome di Duane
La sindrome di Duane è una forma congenita di strabismo, caratterizzata da limitazione del movimento orizzontale dell'occhio.