Ho un bambino di 8 anni e mezzo circa, è alto 149 cm (molto per la sua età, visto che io e mio marito non siamo altissimi!), purtroppo è sempre affamato e adesso è arrivato a pesare 56 kg! Quale dovrebbe essere il suo peso ideale? Che consigli potete darmi riguardo alla sua alimentazione?

I dati comunicati sono scarsi e purtroppo posso rispondere solo in modo stringato. Infatti, per dare una risposta più circostanziata, si dovrebbero almeno conoscere i parametri di peso e lunghezza alla nascita, l'evoluzione della crescita in peso ed altezza negli anni successivi, il peso e l'altezza dei genitori, le modalità di accrescimento con peso ed altezza di eventuali fratelli, le condizioni di peso ed altezza nei due rami familiari, paterno e materno. Non ultimo sarebbe opportuno conoscere se questi livelli di peso ed altezza sono stati raggiunti "armonicamente" in un tempo relativamente lungo oppure se (ad esempio) nell'ultimo anno si è verificato un aumento improvviso di questi due parametri.

Il peso e l'altezza riferiti, riportati sui grafici di crescita, fanno porre il bambino nella fascia di eta' dei 15 anni circa per quanto riguarda il peso e dei 12 anni circa per quanto riguarda l'altezza.

Riferendosi all'altezza, il suo peso ideale dovrebbe quindi essere attorno ai 39 kg, quindi non c'e' dubbio che ci sia comunque un sovrappeso, la cui origine può essere ragionevolmente dovuta a un eccessivo apporto calorico, ma anche qui sarebbe necessario conoscere il tipo di alimentazione del bimbo ed analizzarla per verificare se ci sono squilibri fra i nutrienti ed eventualmente iniziare a correggerli.

Dati i suoi valori di peso ed altezza si calcola un Indice di Massa Corporea (BMI) di 25.2, che già di per sè è indicativo di obesità: se poi vengono utilizzate le curve di BMI relative al sesso e all'età, un bambino di 9 anni è già in sovrappeso con BMI di 19.1 e già obeso con un BMI di 22.7.

Il bimbo fa attività fisica adeguata? C'è familiarità per problemi metabolici? E' spesso fermo in casa davanti alla TV?  Ha libero accesso al cibo a qualsiasi ora? Consuma alimenti (merendine, snacks, spuntini vari del commercio) al di fuori dei pasti consigliati a quell'età?

Il mio consiglio è di affrontare insieme al Pediatra Curante il problema, analizzando sistematicamente bambino e famiglia, attraverso approfondimenti  anamnestici (abitudini alimentari e stili di vita), esamidi laboratorio ed eventualmente organizzare una consulenza Endocrinologica Pediatrica. Il Pediatra Curante deciderà poi sulla necessità / opportunità di eventuali ulteriori approfondimenti.

Non ultimo, se ritenuto opportuno, credo possa  essere utile un approccio psicologico in ordine alla valutazione di un eventuale stato di disagio che potrebbe essere responsabile (o concausa) di un eccessivo ricorso al cibo.

Altro su: "Sovrappeso"

L'obesità nell'arte e nella letteratura
Alcune curiosità sull'obesità nell'arte e nella letteratura. I dati odierni circa il tasso di obesità dei bambini sono allarmanti e in costante crescita.
Calo di peso nel neonato
Il calo di peso è normale nei primi giorni di vita del neonato. Si considera normale che un neonato a termine recuperi il peso della nascita entro 8-10 giorni.
Plicometria
La plicometria eseguita con uno strumento chiamato plicometro misura il grasso corporeo.
Controlla le misure di tuo figlio
Valutare le misure di un bambino significa essenzialmente confrontarle con i valori di un gruppo di riferimento.
Tetralogia di Fallot è un difetto cardiaco
La Tetralogia di Fallot è la piu' frequente e conosciuta delle cardiopatie congenite del bambino. Le cause, i sintomi e le cure suggeriti dello specialista.
Controllo del peso e della pressione in gravidanza
Il peso e la pressione sono due parametri indispensabili per valutare lo stato di salute della mamma durante la gravidanza.