ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Gemelli

Nei primi mesi della gravidanza capita a quasi ogni donna di farsi la domanda: e se i bambini fossero due? Gemelli! Le gestazioni gemellari dipendono sempre dalla madre.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Avere dei gemelli è un’idea che spesso crea delle ansie, ma allo stesso tempo può risultare affascinante. Comunque, non è così stravagante che una donna incinta si ponga il problema, perché in media una gravidanza su 80 è gemellare, dunque tanto vale spendere un pensiero su come si reagirebbe a questa eventualita’.

Nella maggior parte dei casi, i gemelli sono “eterozigoti”, cioè i feti derivano da due ovuli che maturano contemporaneamente e vengono fecondati quasi contemporaneamente. Il risultato sono due individui che non hanno maggiori somiglianze tra loro di quante non ne abbiano due fratelli.

Più rari invece sono i gemelli “monozigoti”: è il caso di feti che derivano dallo stesso ovulo (fecondato  dallo stesso spermatozoo) che si divide in due e dà vita a due individui identici, che hanno cioè identico patrimonio genetico e sono quindi sempre dello stesso sesso.

Le gestazioni gemellari dipendono sempre dalla madre: sono le modalita’ dell’ovulazione e il patrimonio genetico materno a determinare la predisposizione all’avere gemelli. Una delle cause sempre più frequenti di gemelli eterozigoti è la cura della sterilità, che stimola l’ovulazione e quindi “spinge“ più ovuli a giungere contemporaneamente alla maturazione. I gemelli monozigotici derivano invece sempre dalle caratteristiche genetiche della madre.

26/11/2009

19/7/2016

I commenti dei lettori

abbiamo appena scoperto di essere futuri genitori "gemellari", e siamo davvero felicissimi (a dire il vero più io - papà).... :-))

francesco e valeria (BA) 23/02/2012

ciao sono la mamma di due gemelline ambra e giada 4 anni l'8 aprile prossimo, sono nate premature, ma si sono riprese fortunatamente. sono due monelline incredibili.. certo crescerle è una fatica enorme, ma sono una cosa spettacolare. nulla paragonato a loro.. auguro a tutte le coppie che stanno aspettando questa gioia di viverla intensamente.. non c'è paragone...

andreina (ME) 26/03/2012

Sono alla 14esima settimana di gravidanza TRIgemellare...io sono felicissima e anche il papà perchè sono stati tanto attesi e desiderati...purtroppo ci sono state anche delle precedenti gravidanze andate male!!!Speriamo in bene!!!

Gabriella (TO) 30/05/2012

Finalmente a fine maggio avremmo tra le braccia Ilaria e Giacomo.... siamo intensamente felici.

barbara (MI) 18/04/2013

sono alle prime settimane e devo fare ancora l'ecografia non sò se sono due ma ho una buona possibilità genetica.Vorrei sapere che percentuale ho essendo mio papà gemello??

maria grazia (PA) 22/05/2013

Sono alle 20esima settimana di gravidanza gemellare ed è meraviglioso sapere che dentro di me stanno crescendo due cuccioli...!!! Domani andiamo a vederli...ho la morfologica! Nella speranza che tutto sia apposto faccio un mega in bocca al lupo a tutte le bi-tri mamme!

roberta (PD) 21/08/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Gemelli"

Due gemelle molto vivaci
Come aiutare la mamma a gestire due gemelle di due anni molto vivaci. I consigli della psicologa.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
Depressione post-partum
La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore che colpisce molte donne nel periodo immediatamente successivo al parto.
Neonato che dorme nel lettino
Non esistono controindicazioni a fare dormire un neonato da subito nel lettino. Può essere utile l'uso del riduttore per sentirsi più "contenuti".
Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte