ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Quanti pasti deve fare un neonato?

Il numero dei pasti di un neonato è relativamente poco importante, purché la quantità di latte ingerito nella giornata sia normale. I consigli dell'esperto.

Vorrei sapere se va bene che il mio bambino, di due mesi e mezzo, sia passato autonomamente già a quattro pasti (ciascuno di 210 grammi circa).

Il numero dei pasti del neonato è relativamente poco importante, purché la quantità di latte ingerito nella giornata sia normale. Ogni bambino sceglie per sé il ritmo più adatto: alcuni mangiano poco e di frequente (perché magari si stancano presto e non riescono a fare pasti abbondanti), altri "fanno il pieno" e poi dormono per ore (per la fortuna dei genitori).

Un elemento in più di variabilità è poi il latte stesso: dalla mamma o adattato? Con quest'ultimo, infatti, è più facile che il bambino mangi di più e poi dorma per più ore. Ma quanto devono mangiare in un giorno? Anche qui le eccezioni sono più frequenti della regola. Se si vuole dare un'indicazione (generica e da prendere con ragionevolezza!), si può dire che nei primi 2-3 mesi il lattante mangia ogni giorno una quantità di latte pari a circa 1/6 del proprio peso (esempio, 750 ml di latte per 4.5 kg di peso).

1/1/1997

22/11/2017

I commenti dei lettori

Ciao ciao sono Barbara mamma di Ncolò...volevo chiedere se fosse giusto che il mio bambino di 15 giorni mangi 6/7 volte al giorno 60 gr di latte artificiale!!!c'è chi mi dice che è tanto!!!!

barbara (BG) 02/02/2012

mia figlia e' nata il 5 maggio 2012 dal peso di 2470,all'uscita dell'ospedale pesava 2475.dopo 2 giorni pesava 2670.adesso il latte comincia diminuire rispetto i primi giorni e la pediatra mi ha dato l'aggiunta.oggi la bimba ha mangiato 130 gr di latte materno misurato con il tiralatte e doèpo 10 minuti piangeva dalla fame e si e' bevuta 90 gr di mellin 1 liquido.non sara' un po troppo cosa posso fare devo fermarla?

lorena (NA) 17/05/2012

mio figlio ha 3 mesi e prende 110 gr di latte, all'inizio aveva più appetito adesso di meno, cosa posso fare?

 

 

susy (NA) 28/05/2012

CIAO a tutte sono Debora la mamma di Delia,nata il 23/01/2012 alla nascita pesava poco 2350kg adesso a 5Mesi e propio ieri sono andata dal pediatra e ha preso solo 0.250kg in un mese, nn so' se e' nella norma considerando il fatto che l'ho svezzata a 4mesi in quanto faceva solo 4 poppate al giorno.vorrei un vostro consiglio o parere .dimenticavo se la sforzo a mangiare vomita. ciao


debora (TA) 27/06/2012

mia figlia ha 3 mesi e mezzo dorme tutta la notte si sveglia alle 7.30 e si beve 180 gr di latte mellin 1 in polvere per poi ripetere la poppata alle 14.00.mi domandavo se dalle 7.00 alle 14.00 non e' uno spazio troppo lungo per una bimba di tre mesi e mezzo? e poi dorme molto sia tutta la notte e anche durante il giorno.

lorena (BR) 15/08/2012

mio figlio a 3 mesi no dorme niente en la notte no so piu cosa fare po darmi un consiglio.

yaimara (SO) 18/01/2013

Ciao sono silvia la mamma di matteo e' nato l'8 marzo 2013 ed ha fra cinque giorni ha 2 mesi volevo sapere se era normale che da 5 giorni circa mangia 6 poppate invece che 5 da 120 ml a poppata. Le ultime due poppate quella di mezzanotte e quella notturna ormai le salta finisce di mangiare alle 20'30 21 e poi ci si rivede al mattino tipo 7'30 8',oo

Silvia (RM) 03/05/2013

Il mio bimbo ha un mese e sei giorni e fa circa 5/6poppate circa al giorno latte materno...si sveglia lui quando ne ha necessità ...mai svegliare un bimbo che dorme...a volte riesce anche a tirare dritto per sei.sette ore,e le sue.poppate durano circa 25minuti ...uny

barbara 27/06/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Quanti pasti deve fare un neonato?"

Libri sull'allattamento
Vi consigliamo due libri da leggere sull'allattamento che forniscono consigli pratici e ci dicono come viene vissuto l'allattamento materno in altre culture.
Allattamento al seno: sangue nel rigurgito
La presenza di sangue nel rigurgito di un neonato durante l'allattamento al seno quasi sempre deriva da ragadi o da escoriazioni del seno materno.
La leggenda: la via lattea
La galassia per antonomasia. Il suo nome deriva dal greco. Conosci anche la leggenda?
Ambliopia e allattamento
La diagnosi di ambliopia è difficile prima dei tre anni. Per quanto riguarda l'allattamento è necessario conoscere le cause.
Madonna con il bambino
Madonna con il bambino è il quadro di Orazio Gentileschi che raffigura la Vergine come se fosse una semplice donna del popolo che si appresta ad allattare.
Quante poppate al giorno con l'allattamento al seno?
Otto poppate al giorno sono normali per il neonato allattato al seno. Il ritmo delle poppate al seno può subire ampie variazioni.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Aorta bicuspide
L'aorta bicuspide è una malformazione o meglio una variante minoritaria della normalità: la valvola aortica ha normalmente tre cuspidi.
Idronefrosi
L'idronefrosi congenita è una dilatazione del pelvi renale e dei calici renali dovuta ad una anomalia congenita della giunzione tra il rene e l'uretere.
Rosolia in gravidanza
La rosolia diventa pericolosa durante la gravidanza perché può portare gravi conseguenze al feto.
Le crisi di collera
Le crisi di collera sono un modo impulsivo col quale il bambino esprime la rabbia. Occorre insegnargli ad esprimere il suo disagio attraverso modi appropriati.
Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.

Quiz della settimana

Che cos'è un antigene?
Una sostanza che, introdotta in un organismo, induce una risposta immunitaria
Una cellula in grado di fagocitare le particelle estranee all'organismo
Una cellula che produce le proteine necessarie alla difesa dell'organismo
Un sinonimo di anticorpo