ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Sport e allattamento

Praticare uno sport in maniera moderata e costante non è controindicato quando si allatta.

a cura di: Dott. Gaetano Iachelli (medico sportivo)

Ho un bimbo di due mesi e ora vorrei ricominciare a fare un  po' di sport per tornare in forma. Posso correre anche se allatto?

Praticare attività fisica non competitiva, in maniera moderata e costante e avendo escluso preventivamente, con un’attenta visita medico sportiva, l’eventuale presenza di controindicazioni cliniche evidenti o anche misconosciute, fa parte di uno stile di vita salutare che sostiene tutte le funzioni del nostro organismo in ogni circostanza della nostra vita e quindi anche durante l’allattamento.

Inoltre è possibile, grazie un’adatta prescrizione dell’esercizio, ottenere specifici risultati di salute non solo in senso preventivo ma anche terapeutico, in riferimento a conseguenze naturali del parto quali inestetismi, sovrappeso, irregolarità dell’umore, ritenzione idrica, irregolarità fame/sazietà, irregolarità sonno, dismetabolismi.

Contrariamente a quanto spesso paventato, nelle donne in allattamento che praticano attività fisica, oltre ad ottenere gli innegabili effetti benefici (cardiovascolari, circolatori, respiratori, metabolici, neurologici), è stato ampiamente dimostrato che rimangono inalterate le qualità del latte (esiste addirittura uno studio – University of North Carolina – che evidenzia un maggiore contenuto di grassi polinsaturi nel latte materno che rendono più benefico l’alimento).

L’eccesso di attività fisica o la pratica competitiva della stessa, invece, può costituire un rischio sia in riferimento al sistema immunitario della mamma, con deficit transitori e possibili affezioni, sia a causa dell’ acidificazione del latte che comporta  però solo alterazione del gusto e non della qualità.

In generale quindi, per chi gode di una condizione di buona salute, il consiglio del medico dello sport è di muoversi con regolarità e moderazione,  con attività aerobiche per circa 30 min. per tre volte a settimana, aggiungendo 1-2 volte esercizi di muscolazione, senza strafare soprattutto a carico degli addominali evitando di sollecitare eccessivamente il perineo finchè lo stesso non riacquisti pienamente la sua capacità contrattile.

Per chi è affetta da qualche problema di salute, il movimento, grazie ad una specifica prescrizione, può costituire una valido presidio naturale di cura e ripresa, mantenendo inalterato il latte materno e quindi la salute del neonato.

20/9/2011

19/10/2014

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Sport e allattamento"

A sei anni non vuole fare nessuno sport
L'attività motoria, soprattutto verso i sei anni, deve avere un carattere essenzialmente ludico. Come convincerlo a fare sport?
Storia dell'allattamento
La storia dell'allattamento dai secoli passati ai giorni nostri. Iniziamo il percorso storico ricordando Sorano di Efeso e le sue teorie.
Il tempo dell'infanzia
Il tempo dell'infanzia: attraverso l'arte, la cultura, la letteratura e la storia, un percorso dentro il meraviglioso mondo dei bambini.
Libri sull'allattamento
Vi consigliamo due libri da leggere sull'allattamento che forniscono consigli pratici e ci dicono come viene vissuto l'allattamento materno in altre culture.
Attività sportiva
Il DM 28/2/83 ha introdotto l'obbligatorietà di un controllo sanitario per lo svolgimento di attività sportive non agonistiche.
Integrazione del latte materno
Dopo il 6° mese è opportuno provare ad integrare il latte materno introducendo alimenti diversi dal latte.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno: come interrompere?
Non offrendo più il seno al bimbo, viene gradualmente a mancare lo stimolo prodotto dalla suzione. Di conseguenza la produzione lattea va scemando gradualmente.
Aspirazione di meconio
La aspirazione di meconio è un segno di sofferenza fetale.
Rischi dell'amniocentesi
Dopo quanto tempo dall'amniocentesi posso considerare superato il rischio di aborto? I consigli del ginecologo.
Carie da biberon
L'uso del biberon prima di addormentarsi può essere pericoloso per i denti provocando carie da biberon.
Ha gia' avuto tre casi di infezione delle vie urinarie
Gli accertamenti diagnostici eseguiti non hanno documentato anomalie significative, ma a 20 mesi ha già avuto tre casi di infezioni delle vie urinarie.

Quiz della settimana

Che malattia sospettate se una bambina presenta prurito genitale e lesioni da grattamento all'ano?
Una ragade anale (taglietto)
Una allergia alimentare
Gli ossiuri (vermi)
Una infiammazione genitale